Per la stagione sportiva 2017-18 il Boccaccio Rugby News cerca collaboratori per ampliare l’offerta informativa con riferimento alle squadre del Petrarca Rugby – articolisti per Under 18 e Under 16, fotografi per Eccellenza, Serie A, Under 18 e Under 16 – inviare mail a boccacciorugbynews@gmail.com
PETRARCA ’70 di Giorgio Sbrocco, Alberto Zuccato e Elena Barbini - E’ disponibile il libro sulla storia del Petrarca – Chi volesse acquistarne una copia (Euro 35,00 + ev. spese di spedizione) può inviare mail a boccacciorugbynews@gmail.com

domenica 10 marzo 2013

SEI NAZIONI 2013: BELLA ITALIA!


A Twickenham il risultato ci sta stretto.
L’Inghilterra vince 18-11, ma soffre tantissimo.
Gli Azzurri non prendono mete, lottano ed ora meritano più rispetto.

Unanimità nei consensi per una ritrovata Italia che a Londra, nel tempio del rugby, mette paura al XV della Rosa, uscendo sconfitta dal campo 18-11 ma, stavolta sì, con grande onore e senza subire mete dagli inglesi, per la prima volta nella storia degli scontri tra le due nazionali.
Gli inglesi partono con il piede calcato sull’acceleratore e sembra che debbano fare a pezzi gli Azzurri. Ma non è stato così, anche quando l’Italia si ritrova in inferiorità numerica per il giallo a Gori.
Pur faticando, i nostri sono riusciti prima a contenere le veementi azioni d’attacco degli avversari, e poi a farsi pericolosi. I punti degli inglesi tutti grazie al gran piede di Flood, ma è l’Italia che viola l’area di meta di Twickenam nel secondo tempo con Mc Lean e sfiorandola già nel primo tempo con Zanni.
Buone le prestazioni di tutti gli azzurri, in particolare di Masi (Man of The Match) e gli uomini di prima linea: Ghiraldini, Giazzon, De Marchi e Cittadini.

Enrico DANIELE