sabato 8 novembre 2014

ECCELLENZA: LE ULTIME SU PETRARCA MOGLIANO

Una gara delicata, soprattutto per il Petrarca.
Le probabili formazioni.

La gara di domani tra il Petrarca e il Marchiol Mogliano (al Memo Geremia, kick off ore 15:00, dirige il sig. Tomò di Roma) riveste un’importanza fondamentale per il clima in casa bianconera, colpito duro da tre sconfitte in questo inizio di campionato. A ciò si sommano le dichiarazioni rilasciate dal Presidente Toffano in settimana. Aldilà del “mea culpa” del nr. 1 petrarchino, tutto fa pensare che non siano tollerati ulteriori passi falsi, che aprirebbero ufficialmente una crisi che tutti vogliono evitare. Nessuno è in discussione, secondo quanto si legge, ma qualche rimedio all’attuale situazione è sicuramente necessario.
Moretti e Salvan, che godono della fiducia della società, sono convinti che il lavoro fatto fino adesso possa dare dei risultati positivi. Tuttavia sono palesi le difficoltà a gestire un gruppo cui manca un vero “trascinatore” in campo, che possa prendere per mano la squadra.
E questo non è solo un problema di oggi per il Petrarca.
Domani si presenterà in campo con una formazione dove, in assenza di Targa, infortunato, i gradi di capitano passano a Federico Conforti. Moretti rinnova la fiducia a Woodhouse che parte da centro assieme a Bettin. Estremo Capraro, apertura Menniti-Ippolito. Punta sull’estro dell’ex Fadalti e alla velocità di Rossi alle ali. Su’a dovrà garantire palloni di qualità alla linea dei trequarti, considerata da qualcuno ancora troppo “leggera”. Davanti i due piloni veronesi, Leso e Zani con Bigi al centro. Eru e Trotta in seconda, flanker Giusti e Conforti con Zago a chiudere una mischia cui è affidato il compito di guadagnare tanto terreno e di sfruttare il proprio peso nelle giocate in maul da rimessa laterale, uno schema di gioco funzionale al Petrarca.
Pronti alle sostituzioni, Vento, Delfino, Garfagnoli, Nostran, Artuso, Curtolo, Marcato, Favaro.
I nostri avversari sanno che troveranno un Petrarca tutt’altro che remissivo, in grado di competere alla pari pur se la classifica li vede divisi da 10 punti. Nonostante le tre sconfitte, la squadra bianconera rimane una delle pretendenti ai play off e questo Properzi e Galon lo sanno perfettamente. “Non ho nessun dubbio nel dire che questa sarà una delle partite più dure del campionato” , afferma Galon.
La formazione dei trevigiani può contare sull’organico pressoché al completo e dove in partenza verranno schierati gli ex Saccardo e Gega, con Gatto pronto all’eventuale sostituzione.
Ecco la probabile formazione di Mogliano: Van Zyl, Onori, Ceccato Enrico, Boni, Pavan Riccardo, Barraud, Semenzato, Filippucci (V.Cap.), Saccardo, Corazzi, Bocchi, Maso, Rouyet, Gega, Ceccato A. (Cap.)
A disp.: Appiah, Buonfiglio, Gatto, Van Vuren, Cornelli, Endrizi, Buscema, Benvenuti.


Enrico DANIELE