venerdì 5 dicembre 2014

DIVORZIO CONSENSUALE (?) MOGLIANO-BUSCEMA

Se ne parlava da tempo, ora è ufficiale.

E’ di stamattina il comunicato stampa del Marchiol Mogliano che mette fine alle voci che giravano da qualche tempo e davano Filippo Buscema in uscita dal club trevigiano.
Infatti, dopo svariati tentativi di convincere il mediano d’apertura classe 1992, ex UR Capitolina, la società del presidente Roberto Faccini ha acconsentito il “divorzio consensuale” col giocatore.
Filippo Buscema era arrivato a Mogliano col mercato estivo, trovandosi subito a doversi giocare il posto come prima scelta con Aristide Barraud, il francese che proveniva dal Rugby Piacenza, ma con un passato anche negli espoirs dello Stade Francais e vincitore del Sei Nazioni con la propria Nazionale Under 20.
Barraud, in campionato, sta facendo assai bene (è primo nella classifica marcatori dell’Eccellenza) e questo ha aumentato le difficoltà per Buscema di conquistarsi il posto in squadra. Infatti, sino a questo punto della stagione, ha giocato 45 minuti in tutto.
Ora risulta piuttosto difficile pensare per lui una sistemazione in squadre di Eccellenza. Forse potrebbero aprirsi di nuovo le porte di Roma o qualche proposta all’estero.
Sta di fatto che dispiace veder restare alla finestra un giocatore che proviene dall’ Accademia Federale ed è stato capitano della Nazionale Under 20, oltre ad essersi ben distinto in Eccellenza.
Questo, senza nulla togliere a Mogliano che, per forza di cose, una scelta l’ha dovuta fare.

Filippo Buscema in maglia UR Capitolina: sarà il club romano, ora in Serie A,
a riabbracciare il suo mediano d'apertura?

Enrico DANIELE