lunedì 8 dicembre 2014

SERIE C GIRONE B NAZIONALE: SUPREMAZIA DEL PETRARCA ANCHE A ROVATO

Schiacciante vittoria contro una delle pretendenti alla promozione.
Un cartellino rosso “regalato” a Michieletto dall’arbitro, non ferma il Petrarca.
Il commento di Angelo Volpe.

La trasferta di Rovato, assieme a quella di Bassano, probabilmente era quella che doveva dare al Petrarca la piena certezza di avere i mezzi per centrare l’obiettivo stagionale. Peraltro, già raggiunto la scorsa stagione, dove solo una “leggerezza” interpretativa ad un regolamento piuttosto discutibile, ha impedito al team di Monfeli e Lorigiola di giocarsi lo scudetto di categoria.
Dopo il risultato di ieri (facciamo gli scongiuri) il Petrarca ha tutta la possibilità di ripetersi (ED)

RUGBY ROVATO – PETRARCA RUGBY 21 – 42 (7-16)
Bella partita e vittoria meritatissima.
Si trattava di un incontro molto temuto e Pietro Monfeli, già nella fase di riscaldamento, era visibilmente molto teso. Più tranquillo, almeno in apparenza, Marco Lorigiola
La partita comincia subito bene con una meta al 2’ di Meneghetti, messa a segno dopo un efficace drive della mischia.
Un bel segnale.
Nel primo tempo la fase migliore del Rovato, che infatti chiude i primi 40' limitando i danni (7-16). Bresciani con il vantaggio di un uomo in più a causa del rosso a Michieletto (32’ pt), molto generosamente deciso dall'arbitro in seguito a un fallo in touche. Il saltatore avversario perde i sostegni e cade a terra rovinosamente di sedere. L'arbitro non deve aver visto bene l'azione perché accusa Michieletto di aver fatto cadere l'avversario "di testa" e commina il cartellino rosso.
Ma quella che doveva essere la svolta a favore del Rovato, con ancora circa 50' da giocare in superiorità numerica, si è rivelata un boomerang.
Il Petrarca ha ingranato una marcia in più segnando punti a raffica (n.d.r. dopo il rosso marcate 4 mete e un piazzato – subite due mete), lasciando attoniti i padroni di casa.
Grinta, determinazione, condizione fisica superiore sono state le armi in più dei ragazzi petrarchini. Solo a risultato già acquisito c'è stata la reazione d'orgoglio dei bresciani che hanno segnato altre due volte limitando i danni.
Ma ormai era troppo tardi. 42-21 il risultato finale per il Petrarca Cadetti.
Bravissimi tutti.

Angelo Volpe

Il tabellino del match, i risultati degli altri incontri e la classifica aggiornata (tra parentesi le gare disputate).

RUGBY ROVATO: Pastormerlo; Valtorta, Lupatini, Nava, Gazzoli; Ceretti (59’ Ferrari), De Carli; Vezzoli, Pecollo (59’ Berardi), Mazzotti (41’ Milani); Volpini, Rossetti; Corvino, Rizzetti-Mattei, Garofalo.
A disposizione non entrati: Masneri, Marzetta, Caravano, Abeni.
Allenatori: Lancini e Podestà.
PETRARCA RUGBY: Dalle Carbonare; Meneghetti, Bellini, Di Giorgio, Covi; Belluco, Banzato; Zampiron, Artuso, Capuzzo; Macken, Michieletto, Iacob, Gutierrez, Furia.
A disposizione: Peruzzo, Paolucci, Iachelini, Galan, Longhin, Sattin, Zulian.
Allenatori: Monfeli e Lorigiola
Arbitro: Giovanni FULGONI
Marcatori: 1′ m Meneghetti (0-5), 11′ cp Meneghetti (0-8); 26′ m Furia (0-13), 37′ m Corvino tr Lupatini (7-13), 40′ cp Meneghetti (7-16); 43′ m Zampiron tr Meneghetti (7-23), 58′ m Covi (7-28), 64′ m Rizzetti-Mattei tr Lupatini (14-28), 73′ m Capuzzo tr Meneghetti (14-35), 75′ m Di Giorgio tr Meneghetti (14-42), 80′ m Vezzoli tr Lupatini (21-42).
Cartellini: 32′ rosso Michieletto

Gli altri incontri della 7a giornata:
The Monsters – Monselice Rugby 5-11
Ospitaletto C.P.R. – Botticino Rugby 0-47
Rugby Bassano – Rugby Borgo Poncarale 42-3

Classifica generale (tra parentesi le gare disputate):
26 Rugby Bassano (6)
23 Petrarca Rugby (5)
20 Rugby Rovato (5)
13 Botticino Rugby (6)
13 Rugby Monselice (6)
7 The Monsters Rugby (5)
4 Opitaletto CPR (6)
2 Borgo Poncarale (5)

Prossimo turno: domenica 14 dicembre Petrarca Rugby- The Monsters Rugby


Enrico DANIELE