Pagine

venerdì 2 gennaio 2015

IMA LAZIO VS PETRARCA: LE FORMAZIONI ANNUNCIATE

La formazione del Petrarca è un XV pressoché inedito.
Benettin all’apertura, rientra Michieletto in seconda linea.
Nella Lazio, Nathan parte dalla panchina.

Dopo la brevissima sosta per le festività, si riparte già il 3 gennaio per l’ottava di campionato che, per il Petrarca, significa la seconda trasferta a Roma, stavolta in casa della IMA Lazio.
Nel pomeriggio, Moretti e Salvan hanno annunciato la formazione, senza il dubbio della “probabilità”.
E, se questa potrebbe non essere una sorpresa, lo è invece la lista dei giocatori che, domattina alle 7:03 partiranno dalla stazione ferroviaria di Padova per scendere a Roma. Molti i cambi, rispetto alla formazione dell’ultima sconfitta casalinga contro San Donà.

Le due novità assolute nella formazione del Petrarca per la gara contro la IMA Lazio.
Alberto Benettin (a sx): ritorna a giocare dopo una lunga sosta per i postumi di un'operazione al ginocchio.
Riccardo Michieletto: anche per il seconda linea trevigiano, il rientro dopo un lungo stop.
Gli unici “stranieri” in formazione saranno Jacob Woodhouse, ancora una volta schierato centro, e Santiago Rocchia, in seconda linea. Né Jeremy Su’à (al suo posto Francescato), né Shahn Eru (squalificato) saranno della comitiva.
Le novità assolute: Alberto Benettin, dopo un lunghissimo stop per l’intervento chirurgico al ginocchio (maggio 2014) è annunciato nel XV di partenza schierato all’apertura col nr. 10 (Menniti-Ippolito giocherà estremo); in seconda linea con il nr. 4 rientra Riccardo Michieletto, dopo aver disputato qualche incontro con la Serie C. Un gradito in prima squadra per l’ex Under 20 della Nazionale: agli ultimi mondiali in Nuova Zelanda aveva contratto un virus che lo aveva costretto a lunghe cure e ad una sosta forzata.
Le altre: Innocenti parte subito all’ala con il nr. 14 e Luca Nostran rientra col nr. 7 dopo l’infortunio subito a Prato alla 5a giornata, in coppia con Chicco Conforti (cap). “Superpippo” Giusti guiderà la mischia con l’8 (Zago e Targa sono infortunati), mentre al centro della prima linea parte Vincenzo Delfino, chiamato anche lanci nelle touche al posto di Bigi (in panchina). Assenti Bellini, Marcato e Furia, a disposizione di Moretti e Salvan, Marco Artuso, altra novità, un ex della partita.
Ecco la formazione completa: 15 Menniti-Ippolito; 14 Innocenti, 13 Favaro, Woodhouse; 11 Fadalti; 10 Benettin, 9 Francescato; 8 Giusti; 7 Nostran, 6 Conforti (cap); 5 Rocchia, 4 Michieletto; 3 Leso, 2 Delfino, 1 Zani.
A disposizione: 16 Vento, 17 Bigi, 18 Garfagnoli, 19 Trotta, 20 Artuso, 21 Curtolo, 22 Bettin, 23 Capraro.
Nei padroni di casa, reduci dal sonante 36-0 rifilato ai Cavalieri, spicca l’assenza nel primo XV di Troy Nathan, che parte dalla panchina. Per il resto, De Angelis e Mazzi si affidano principalmente all’esperienza di Gerber, schierato all’apertura e al nr. 8 Gonzalo Padrò, altro ex della partita.
Ecco la formazione annunciata: 15 Sepe; 14 Di Giulio, 13 Lamaro, 12 Vatubua, 11 Iacolucci; 10 Gerber, 9 Bonavolontà; 8 Padrò, 7 Riccioli, 6 Filippucci; 5 Devodier, 4 Damiani; 3 Pietrosanti, 2 Daniele, 1 Vannozzi.
A disposizione: 16 Vagnoni, 17 Lupetti, 18 Pepoli, 19 Riedi, 20 Ventricelli, 21 Giangrande; 22 Bruni, 23 Nathan. Del gruppo anche Giancarlini e Brancoli.
   

Enrico DANIELE