giovedì 22 ottobre 2015

CLASSIFICHE INDIVIDUALI ECCELLENZA: VOLTI NUOVI TRA I MARCATORI

Michele Mortali, Luca Calandro, Thomas Halse, Jimmy Tuivaiti, entreranno stabilmente nelle parti alte della graduatoria?


Siamo solo alla seconda giornata del campionato d’Eccellenza e osservando le classifiche individuali dei marcatori, saltano subito all’occhio tre cose.
Primo. La parte alta è occupata dai “soliti noti”: Mc Kinley, Fadalti, Seymour, Barraud, Nathan, con gli attardati (ma solo per ora, c’è da crederci) Basson e Menniti-Ippolito.
Secondo. Mancano all’appello alcuni dei protagonisti assoluti delle scorse stagioni: Nicola Benetti su tutti, un nome una garanzia, una media altissima di punti al piede ad ogni gara. Un “valore aggiunto” al campionato nel pieno della sua maturità sportiva, troppo in fretta trascurato dalle società di Eccellenza e dalle Fiamme Oro, squadra nella quale ha militato per molte stagioni; Matt Cornwell, la scorsa stagione alla Lafert San Donà ed in precedenza a Mogliano, tornato in estate nella natia Leicester col ruolo di Team Manager dei Tigers; Durandt Gerber da alcune stagioni alla Lazio dove era il primo calciatore; Kayle Van Zyl, estremo sudafricano, la scorsa stagione meta man del Marchiol Mogliano, ora alle Zebre; Braam Steyn, dal Calvisano alla Benetton in Pro 12.
Michele Mortali (ph Petrarelli)
Terzo. Alla ribalta dell’Eccellenza si affacciano alcuni volti nuovi.
Conosciamoli.
Michele Mortali, classe 1990, apertura della Lafert San Donà, in precedenza ai Lyons Piacenza, proveniente dal vivaio dell’Amatori Parma. Alla seconda giornata un totale di 21 punti marcati, tutti al piede.
Luca Calandro, apertura della IMA Lazio, chiamato a prendere l’eredità lasciata da Gerber. Alla ribalta delle cronache nel 2014 per l’esclusione dalle Fiamme Oro a causa di una squalifica rimediata per positività al THC Metabolita DL (“droga ricreativa”), pronto al riscatto sul campo in questa stagione, 18 punti e una nomina a “Man of the Match”.
Thomas Halse, apertura neozelandese classe 1988, proveniente dal campionato Fédérale 2 francese, noto ai tifosi emiliani per aver indossato la maglia dei Diavoli nella ss. 2011-12. Sostituisce Carlo Canna, passato alle Zebre e diventato il vice di Tommy Allan ai mondiali 2015.
Jimmy Tuivaiti, terza centro neozelandese classe 1988, a Calvisano per sostituire Steyn. Sabato scorso due mete contro la Lafert San Donà e nomina di “Man of the Match”.
Siamo solo alla seconda giornata e certamente nel lungo cammino che ci separa dalla finale del 28 maggio (a qualcuno dice niente questa data?) molti altri nomi si aggiungeranno a quelli citati e pian piano li conosceremo insieme.

Enrico DANIELE