lunedì 26 ottobre 2015

CLASSIFICHE INDIVIDUALI ECCELLENZA: DANIEL FAASEN IL MIGLIORE DI GIORNATA

E’ il mediano di mischia sudafricano de L’Aquila


Il protagonista del terzo turno del campionato d’Eccellenza è senz’altro il sudafricano Daniel Faasen, mediano di mischia de L’Aquila Rugby Club.
Dopo la prima di campionato era stato costretto a restare in tribuna alla seconda (per via del regolamento – è uno straniero di formazione straniera – quel sabato L’Aquila ne schierava già tre). Tuttavia, sabato scorso Ludovic Mercier lo ha schierato dal primo minuto nella sfida contro il Marchiol Mogliano e “Dani” ha dato il meglio di se: 2 calci piazzati, 2 mete, 1 trasformazione e la nomina a “Man of The Match” assolutamente meritata, visti i 18 punti marcati su un totale di 26 della sua squadra (gli altri punti dal drop di Matzeu, meta di Speranza).
Ma chi è Daniel Cornelius Faasen, “Dani” per gli amici?
Daniel Faasen, mediano di mischia sudafricano
in forza a L'Aquila Rugby Club
(ph Paolo Aguzzoni)
E’ sudafricano di Middelburg, dove nacque il giorno di San Martino del 1989 (compirà quindi 26 anni il prossimo 11 novembre), 175 cm per 80 kg, mediano di mischia molto reattivo, scaltro e buon realizzatore al piede. Un curriculum di tutto rispetto, il suo: in Vodacom Cup e in Currie Cup nel 2010 coi Blue Bulls e, nella stagione 2011-12, con Eastern Province Kings. Nel 2013 era stato ingaggiato dal Rugby Badia ma, appena iniziata la preparazione, dovette far ritorno in patria per motivi familiari. In quella stagione giocò con i South Western Districts Eagles e a Badia ritornò, stavolta per disputare tutta la stagione, nel 2014-15 in Serie A. Era uno dei giocatori che gravitavano nell’orbita della Femi CZ Rovigo e che avrebbero potuto passare ai bersaglieri quest’anno. Probabilmente per una questione di spazio (a Rovigo nel suo ruolo attualmente sono in tre) ha dovuto trovare un’altra sistemazione ed ecco che è finito alla corte di Ludovic Mercier a L’Aquila.
Nella classifica “Marcatori” sale in testa Michele Mortali con 32 punti, mentre Ian Mc Kinley (fermato da un infortunio nei primi minuti dell’anticipo di venerdì contro le Fiamme Oro) è fermo a quota 26, raggiunto da Troy Nathan dei Lyons Piacenza.
Jody Rossetto, pilone del Petrarca
sabato eletto Man of The Match
Nella classifica “Metaman” oltre a Faasen, con un’altra doppietta si affaccia anche Denis Majstorovic (Femi CZ Rovigo) e Nathan Troy li raggiunge assieme agli altri che ne hanno 2. Nel Petrarca con due mete troviamo Luca Nostran.
La classifica dei “Man of The Match” si allunga. Tutti hanno, per ora, una sola nomina. Da notare quella di Jody Rossetto del Petrarca che, all’esordio in Eccellenza, dopo aver militato nell’accademia Federale e, prima, alla Rugby Piave di Pieve di Soligo, sabato si è meritato la nomina grazie alla bella prestazione che ha caratterizzato l’intero pack degli avanti bianconero.


Enrico DANIELE