martedì 5 aprile 2016

LE CLASSIFICHE INDIVIDUALI ALLA 15^ GIORNATA

Luca Nostran torna a marcare meta e si conferma “Metaman” del campionato.
Il piede di Stefan Basson fa vincere Rovigo e lo conferma miglior realizzatore dell’Eccellenza.

Luca Nostran, flanker classe 1993 del Petrarca Rugby.
E' lui il metaman del campionato con 12 realizzazioni.
E' anche in testa alla classifica dei Man Of The Match con 3 nomine,
alla pari di David Odiete del Marchiol Mogliano.
(ph Marco Basso)
 La quindicesima giornata del Campionato d’Eccellenza giocata tra venerdì e sabato scorso ha confermato la prima posizione in classifica del Rugby Calvisano che ha avuto vita piuttosto facile in quel de L’Aquila. Tiene il passo della prima la Femi CZ Rovigo, grazie al piede dell’estremo Stefan Basson. La vittoria su Viadana arriva tutta dai calci piazzati trasformati dal sudafricano di Rovigo che si conferma il miglior marcatore del campionato.
Mogliano, sconfitto in casa dalle Fiamme Oro, lascia la terza posizione al Petrarca che ha sommerso i Lyons Piacenza con 13 mete, subendone solo una.
Complessivamente si sono realizzati 247 punti (+67 rispetto al turno precedente), il secondo miglior risultato di stagione (261 alla 13^ giornata): 33 mete (+12 rispetto al turno precedente), 23 trasformazioni e 12 calci piazzati, che portano la media stagionale a 212,00 punti/partita.
La gara con il punteggio più alto è stata quella tra il Petrarca Rugby e Lyons Piacenza, dove sono stati marcati 86 punti, con 13 mete del Petrarca e 1 dei Lyons. In assoluto la gara con la differenza punti più alta (+72) registrata sino a questo punto della stagione, ed in assoluto il secondo punteggio complessivo più alto (86; il primo alla 13^ giornata, L’Aquila vs Femi Cz Rovigo 17-75, 92 punti).

MARCATORI
Spesso è il suo piede a dare un grosso contributo per la vittoria della sua squadra e così è stato anche domenica dove Stefan Basson, della Femi CZ Rovigo, ha marcato tutti i punti della sua squadra e tutti dalla piazzola (5 calci piazzati, 15 punti). L’estremo sudafricano si conferma il miglior realizzatore con un personale di 164 punti (10,93 punti/partita).
Dietro di lui, ma piuttosto lontano, Maicol Azzolini. L’apertura delle Fiamme Oro ha un personale di 108 punti. Al terzo posto Ian Mc Kinley (Rugby Viadana) con 104 punti. Chiude il quartetto che ha superato i 100 punti Miah Nikora (Petrarca Rugby) con 100 punti.

METAMAN
Nella giornata in cui si sono marcate 33 mete (secondo miglior punteggio; 34 nella 13^ giornata) il “metaman di giornata” è Simone Rossi. L’ala del Petrarca Rugby ha marcato 3 mete nella gara contro Piacenza e porta a 6 realizzazioni il bottino personale. Il suo compagno di squadra, Luca Nostran, ne fa una in meno, ma porta a 12 il totale delle mete realizzate in stagione e stacca David Odiete (Marchiol Mogliano), fermo in seconda posizione con 8 mete. Terzo posto per Matteo Ferro (Femi CZ Rovigo) con 7 mete.

Simone Rossi, ala classe 1991, alla terza stagione nel Petrarca.
Tre mete nella gara contro i Lyons Picenza e 6 realizzazioni personali in questa stagione.
(ph Marco Basso)

MAN OF THE MATCH
In questo turno vengono nominati Florin Vlaicu (Rugby Calvisano), Roberto Quartaroli (Fiamme Oro Roma), Michele Mortali (Lafert Rugby San Donà), Juan Ignacio Brex (Rugby Viadana), Luca Nostran (Petrarca Rugby).
Cambia la classifica generale dove Luca Nostran aggancia in testa David Odiete (3) seguito da Ian Mc Kinley (2 - Rugby Viadana), Jimy Tuivaiti, Filippo Buscema e Salvatore Costanzo (2 – Rugby Calvisano), Luca Calandro (2 – IMA Lazio), Edoardo Lubian (2 – Femi CZ Rovigo),  Ed Gower (2 – Petrarca Rugby).
  

Enrico DANIELE