lunedì 9 maggio 2016

LE CLASSIFICHE INDIVIDUALI AL TERMINE DELLA REGULAR SEASON 2015-16

Terminata la stagione regolare, ecco definite le graduatorie individuali.
Non perdete domani e dopodomani le classifiche suddivise per ogni singola squadra dell’Eccellenza.

La stagione regolare dell’86° campionato italiano di rugby è andata in archivio sabato scorso, 7 maggio 2016.
In attesa delle semifinali (14 e 15 maggio – andata, 21 e 22 maggio – ritorno) e della finalissima del 28 maggio, ecco stilate le classifiche individuali definitive per quanto riguarda i Marcatori, Metaman e le nomine a Man Of The Match.
Comprendo che la tabella in fondo, per forza di cose, non sia molto leggibile per tutti, pertanto non perdete le prossime due pubblicazioni dove metterò le graduatorie divise per ogni singola squadra.

I due migliori "metaman" del campionato. A sx Luca Nostran, 13 mete e a destra David Odiete (11 mete)
(ph Alfio Guarise)
MARCATORI
L’estremo sudafricano Stefan Basson si aggiudica la prima posizione in questa speciale classifica. In questa stagione ha realizzato 207 punti (2/3 del totale della sua squadra). Da ricordare che, nelle 9 stagioni con i bersaglieri, sono ben oltre 1.000 i punti marcati da Basson. Entra a far parte della stretta cerchia dei giocatori che a Rovigo hanno superato quota 1.000 (Andrea Scanavacca, irraggiungibile con i suoi 2.930 punti, Naas Botha con 1.724, Stefano Bettarello con 1.365 e Romano Bettarello con 1.046 – fonte RovigoOggi.it).
Seconda posizione per l’irlandese Ian McKinley, apertura del Rugby Viadana, che ha realizzato 125 punti. Va ricordato che McKynley non è l’unico calciatore della squadra mantovana, dove a piazzare sono stati anche Keanu Apperley (50) e Marco Gennari (23), da cui il distacco dal primo.
Terza piazza per Michele Mortali, apertura della Lafert San Donà, con 119 punti. Anche per lui vale il discorso che a San Donà ha calciato anche Costa Lindow Rodrigo Ruben (38).
Hanno superato quota 100 anche David Odiete (Marchiol Mogliano – 115), Maicol Azzolini (Fiamme Oro Roma – 115) e Miah Nikora (Petrarca Rugby – 103).

METAMAN
Si aggiudica la prima posizione della prestigiosa classifica dei “Metaman” il flanker del Petrarca Rugby Luca Nostran. Sono 13 le mete realizzate in questa stagione dal giocatore prodotto del vivaio petrarchino.
Al secondo posto David Odiete, estremo del Marchiol Mogliano e della Nazionale nell’ultimo Sei Nazioni. Le mete realizzate sono 11, l’ultima delle quali proprio sabato scorso contro il Petrarca.  
Al terzo posto Edoardo Lubian, flanker della Femi CZ Rovigo, che in questa stagione ha marcato 8 marcature.
E’ doverosa la menzione, in questa classifica, di alcuni giovani metaman che hanno marcato 6 mete ciascuno: Renato Giammarioli (terza centro romano classe 1995 in forza Rugby Calvisano), Dario Schiabel (trequarti centro sandonatese, classe 1997, in forza alla Lafert San Donà), Matteo Corazzi (flanker umbro del Marchiol Mogliano, classe 1994) e Marco Susio (ala bresciana, in forza Rugby Calvisano,  classe 1993).

MAN OF THE MATCH
L’ultima giornata di campionato ha incoronato miglior giocatori di giornata Gabriele Cicchinelli (Marchiol Mogliano), Davide Zanetti (Rugby Calvisano), Mattia Catelan (Lafert Rugby San Donà), Gianmarco Amadasi (Rugby Viadana 1970) e Giorgio Bronzini (Femi CZ Rovigo).
La graduatoria finale vede Luca Nostran, David Odiete ed Edoardo Lubian al primo posto con 3 nomine.



Enrico DANIELE