mercoledì 28 settembre 2016

E’ GIUNTA L’ORA: SABATO LA PRIMA DI CAMPIONATO

Inizia l’87 Campionato di Eccellenza senza copertura televisiva
Rovigo squadra da battere, ma attenzione alle solite Calvisano, Mogliano e…
Le designazioni arbitrali del primo turno


Primo appuntamento di stagione per gli appassionati della palla ovale, sabato 1° ottobre, per l’inizio dell’87° campionato di rugby.
Dopo 4 mesi di sosta eccoci di nuovo sulle tribune degli stadi italiani per rivedere all’opera le dieci squadre che si contenderanno la vittoria finale (27 maggio 2017) che, la scorsa stagione, è andata alla Femi CZ Rovigo, dopo 26 lunghi anni di attesa.
E c’è attesa anche per i tifosi che la partita la vedono comodamente seduti sul divano di casa. Non sono bastati 4 mesi agli addetti ai lavori, per garantire la copertura televisiva di almeno un incontro per giornata. Ancora una volta, la conferma che il rugby è sempre più considerato uno sport di seconda fascia e, quanto pare, nemmeno la stessa FIR sembra interessata a trovare un network cui cedere i diritti televisivi.
Non resta che farcene una ragione, come del resto pare siamo abituati in questi ultimi anni dove anche gli acclamati venti di cambiamento, alla fine, si sono rivelati poco più che aliti…per meglio dire, sospiri.
Ma…meglio pensare ad altro e quindi al campionato che inizia sabato.
Quali saranno le protagoniste?
Senza dubbio, anche quest’anno, le squadre di vertice sembrano essere le stesse, con i Campioni d’Italia della Femi CZ Rovigo squadra da battere assieme al Patarò Calvisano. A fare da contraltare alle due compagini più forti delle ultime stagioni, il Petrarca, Mogliano, Viadana, con Fiamme Oro e San Donà pronte a rubare un posto per contendersi la vittoria finale.
I test match pre-campionato hanno già dato le prime indicazioni: senza tener conto dei risultati, si è notato un generale rafforzamento di tutti i club dell’Eccellenza e questo fa ben sperare per un auspicabile innalzamento del livello di gioco, in fase discendente sin dall’ingresso delle due franchigie nel Pro12.
New entry in questa stagione, la Conad Reggio che prende il posto de L’Aquila Rugby Club.
Le gare della prima giornata inizieranno alle 16:00 (orario estivo), con la sola eccezione dell’anticipo tra Patarò Calvisano e SS Lazio Rugby 1927 che partirà alle 15:00. Fischio d’inizio del sig. Luca Trentin di Lecco.
I Campioni d’Italia della Femi CZ Rovigo inizieranno la stagione in trasferta, in casa della Conad Reggio. Subito un test molto probante per la matricola del campionato, ritornata nella massima serie dopo due stagione nella Serie A.
La direzione di gara è stata assegnata al sig. Riccardo Angelucci di Livorno.
Micce accese tra le tifoserie veneziane e trevigiane nel primo derby veneto al Pacifici tra Lafert San Donà e Mogliano Rugby: direttore di gara il sig. Claudio Blessano di Treviso.
Impegno casalingo per le forze dell’ordine: alla Caserma Gelsomini di Ponte Galeria le Fiamme Oro Roma ospitano la Sitav Rugby Lyons: sarà il sig. Vincenzo Schipani di Benevento a fischiare le sorti dell’incontro.
Prima gara e primo impegno importante per il Petrarca di Andrea Cavinato. Alla Guizza arriva il Rugby Viadana 1970 di Filippo Frati, già ospite dei bianconeri nel primo test match pre-campionato, vinto piuttosto nettamente dal Petrarca.
Tuttavia sabato sarà campionato e se, come ama ricordare un caro amico, nel rugby non esistono amichevoli, a maggior ragione sabato sarà incontro vero perché in palio ci saranno punti importanti per la classifica.
Cominciare bene vuol dire essere a metà dell’opera e c’è da sperare che il Petrarca confermi le buone prestazioni espresse durante l’estate contro formazioni che, teoricamente, dovrebbero contendersi i quattro posti disponibili nei play off. Direttore di gara designato il sig. Matteo Liperini di Livorno.

L'arbitro livornese Matteo Liperini: sabato per Petrarca vs Viadana.
La scorsa stagione aveva diretto tre volte entrambe le formazioni
(ph. Corrado Villarà)
E’ giunta l’ora.
L’appuntamento è per sabato pomeriggio sui campi dell’Eccellenza.


Enrico DANIELE