giovedì 6 ottobre 2016

SECONDA GIORNATA: E’ GIA’ INSEGUIMENTO A CALVISANO

Turno favorevole alla Patarò Calvisano prima in classifica
Al Battaglini il secondo derby veneto: attenzione a San Donà
Viadana in cerca dei primi punti, ma arrivano le Fiamme Oro
Mogliano per far bella figura davanti al proprio pubblico
Il Petrarca all’Acqua Acetosa per ripartire dai primi 40’ di sabato scorso
Ancora nessuna copertura televisiva
Le designazioni arbitrali


Corre veloce il tempo ed è già ora della seconda giornata del campionato di Eccellenza, purtroppo ancora senza nessuna copertura televisiva.
Un turno che potrebbe già delineare la fuga della Patarò Calvisano (unica squadra con 5 pt in classifica) favorita, almeno sulla carta, nella trasferta a Piacenza, in casa Sitav Lyons (1 pt ). Attenzione però alla squadra emiliana che sabato era quasi riuscita a recuperare un gap di 16 punti in casa delle Fiamme Oro, finendo per meritarsi il prezioso punto di bonus. La gara al Beltrametti inizierà alle 16:00 e sarà diretta da un veterano dei fischietti di Eccellenza, il sig. Stefano Pennè di Lodi.
Secondo turno e secondo derby veneto, stavolta al Battaglini dove i campioni d’Italia in carica della Femi CZ Rovigo esordiranno per la prima volta davanti al proprio pubblico con il tricolore ben in vista sul petto. “Sparring partner”, si fa per dire, dei bersaglieri la Lafert San Donà. Nella generale hanno entrambe 4 punti, conquistati in maniera pressoché analoga: i bersaglieri con qualche difficoltà contro la matricola Reggio, rimasta in partita sin quasi al 60’, mentre i veneziani, tra le mura amiche, avevano rischiato di essere raggiunti nel finale da Mogliano.
Il match, con inizio alle ore 16:00, sarà diretto dal sig. Matteo Liperini di Livorno, alla sua seconda direzione di gara dopo quella di sabato scorso a Padova.
Allo Zaffanella, esordio casalingo del Viadana Rugby 1970 (0 pt) cui non era riuscita la rimonta tentata nel secondo tempo ai danni del Petrarca, per dipiù perdendo anche il punto di bonus difensivo. La squadra di coach Filippo Frati non avrà vita facile contro le Fiamme Oro (4 pt) di Umberto Casellato, squadra molto accreditata per la contesa dello scudetto. Nell’insolito orario delle ore 14:00, la gara sarà diretta dall’internazionale sig. Marius Mitrea di Treviso, una garanzia.
Deve riscattare la prova di sabato scorso e tenterà di farlo subito davanti al proprio pubblico il Mogliano Rugby (1 pt) che al Quaggia (kick-off ore 16:00) avrà di fronte la Conad Reggio (0 pt). Squadra della Marca molto rivoluzionata, ora affidata alla guida di coach Darrel Eigner, in attesa che rientri il “bijou” Aristide Barraud e, probabilmente, ancora alle prese con un comprensibile rodaggio. Gli emiliani, sabato scorso, hanno testato il loro ritorno nella massima serie contro i campioni d’Italia e stavolta sono chiamati a confrontarsi con una delle squadre più forti delle ultime stagioni. Esordio arbitrale in Eccellenza per il sig. Federico Boraso di Rovigo.
All’Acqua Acetosa, al campo di rugby nel C.P.O. Giulio Onesti di Roma, la SS Lazio Rugby 1927 riceve il Petrarca Rugby.
Piuttosto netta la sconfitta degli aquilotti nella trasferta di Calvisano alla prima giornata. Un passivo pesante (49-9) che la squadra guidata da coach Daniele Montella cercherà di cancellare contro quella di Andrea Cavinato. Il Petrarca, a Roma contro la Lazio non perde da molte stagioni e gli obiettivi dei bianconeri per quest’anno sono piuttosto chiari a tutti. Non si prevedono quindi sconti a nessuno. Tuttavia, Conforti & C. dovranno restare in partita per tutti gli 80’ evitando i cali di tensione visti nel secondo tempo di sabato scorso contro Viadana, che hanno costato ai bianconeri almeno un paio di mete. Cavinato chiede il massimo dell’impegno anche ai giocatori che entreranno nel secondo tempo, predicando il gioco di squadra, a scapito di “personalismi” controproducenti ai fini del risultato.
A dirigere l’incontro, che avrà inizio alle ore 15:00, esordirà nel campionato d’Eccellenza il sig. Sean Gallagher (foto a sx) della federazione irlandese, giovane arbitro nel panel del Pro 12, che continuerà l’esperimento ripreso nella scorsa stagione, dove ad arbitrare match del campionato italiano furono lo scozzese Sam Growe White ed il francese Thomas Charabas.


Enrico DANIELE