Pagine

venerdì 2 dicembre 2016

PETRARCA vs FIAMME ORO: LE FORMAZIONI

Nel Petrarca molte novità in campo e Saccardo festeggia le sue 150 gare nel massimo campionato.



La sosta per i tre test match della Nazionale, chiusi allo stadio Euganeo con la sconfitta di misura contro Tonga, da un lato ha lasciato un po’ deluso il popolo ovale, troppo presto entusiasmato dalla storica vittoria contro il Sudafrica, ma dall’altro ha acceso gli animi di fede petrarchina per la gara di domani contro le Fiamme Oro.
Una gara dal sapore antico, che fa ricordare le tante sfide al Tre Pini e allo Stadio Colbachini dell’Arcella.
Petrarca e Fiamme Oro saranno protagoniste assolute tra gli anni ’50 e ’70, con 11 scudetti conquistati in 18 stagioni (5 le FFOO e 6 il Petrarca).
Domani (kick off ore 15:00, arbitro il sig. Vincenzo Schipani di Benevento) le due squadre ritorneranno a confrontarsi per la 49esima volta in scenari e condizioni completamente diversi dal passato. Il Tre Pini non è più da tempo la casa del Petrarca ed ha lasciato il posto al curatissimo prato verde del “Memo Geremia”, mentre le Fiamme Oro giocano le loro partite casalinghe nel sintetico di Ponte Galeria. Cosa inimmaginabile all’epoca per squadre abituate a giocarsi il tutto per tutto sul “rude” terreno del Tre Pini.
Entrambi i tecnici hanno diramato le formazioni “probabili” che scenderanno in campo per la 5^ di campionato.
Umberto Casellato, coach dei cremisi, schiera una prima linea piuttosto nuova, con Roberto Tenga e Fabio Cocivera a far da spalla a Vicerè. Novità anche in mediana, dove col nr 9 rientra Simone Marinaro, dopo essere stato protagonista con la Nazionale Emergenti.
Dal canto suo, il cugino Andrea Cavinato ha invece apportato molte modifiche alle formazioni che aveva schierato nelle prime 4 giornate.
Ritorna in campo dal primo minuto, dopo l’infortunio, Federico Conforti che riprende i gradi di capitano lasciati ad Alberto Saccardo, che domani festeggerà le 150 presenze nel massimo campionato (Petrarca, Futura Park Roma, Cavalieri, Mogliano e di nuovo Petrarca)

Alberto Saccardo, seconda linea del Petrarca. Domani
festeggia le 150 presenze nel massimo campionato italiano
(ph Corrado Villarà)
In prima linea si rivede, dopo più di un anno, Vincenzo Delfino che riprende il suo ruolo di tallonatore. Altra novità, l’esordio di Luca Scarsini, pilone sinistro proveniente da Calvisano, visto quest’anno nella squadra cadetta del Petrarca.
Seconda gara per Joey Afualo col nr 8 e Giacomo Bernini che giocherà in seconda con Saccardo. Rientrano dal primo minuto anche Niccolò Fadalti, schierato all’ala, e Francesco Favaro a centro, in coppia con Enrico Bacchin. In panchina l’esordiente Alessandro Vannozzi (pilone proveniente dalla Lazio) e Menniti Ippolito.
Ecco le formazioni al completo.
Petrarca Rugby: Ragusi; Fadalti Favaro, Bacchin, Rossi; Nikora, Su’a; Afualo, Conforti (cap) Nostran; Bernini, Saccardo; Irving, Delfino, Scarsini. A disposizione: Zago, Makelara, Vannozzi, Salvetti, Trotta, Francescato, Menniti Ippolito, Capraro.
Ancora indisponibili per infortunio: Benettin, Michieletto, Morona, Rigo.
Fiamme Oro Roma: Wilbore; Sapuppo, Di Massimo, Quartaroli (cap), Bacchetti; Azzolini, Marinaro; Cornelli, Cristiano, Zitelli; Caffini, Duca; Tenga, Vicerè, Cocivera. A disposizione: Kudin, Iovenitti, Ceglie, Fragnito, Amenta, Calabrese, Pizzinato, Valcastelli.   


Enrico DANIELE