venerdì 20 gennaio 2017

BRUNELLO VS CAVINATO: UNA SFIDA NELLA SFIDA

Le formazioni annunciate

Massimo Brunello (a sx - ph Getty Image) e Andrea Cavinato (a dx - ph Corrado Villarà)
Una sfida nella sfida domani alla 9^ giornata di campionato
Patarò Calvisano e Petrarca Rugby (…spero domani non sentire né vedere scritto da qualche parte Petrarca Padova!...) è il match di alta classifica dell’ultima giornata del girone di andata del campionato d’Eccellenza.
Una sfida nella sfida anche quella tra i due allenatori: Andrea Cavinato alla guida dei calvini ha vinto 2 scudetti e un Trofeo Eccellenza, mentre Massimo Brunello con Calvisano è arrivato in finale la scorsa stagione, perdendo lo scudetto a Rovigo, contro la squadra con la quale, da giocatore, ne aveva vinto due.
Entrambi i tecnici hanno diramato le probabili formazioni che domani (kick off ore 15:00), dopo il fischio d’inizio del sig. Stefano Bolzonella, si daranno battaglia al "Pata Peroni Stadium" di Calvisano.
Non ci sarà il confronto (almeno inizialmente) tra i due nr 8, Jimi Tuivaiti e Joey Afualo. Quest’ultimo, infatti, partirà dalla panchina per lasciare il posto al più performante Enrico Targa, pur in un ruolo che non è esattamente il suo. Sin qui, Cavinato aveva dato sufficiente spazio all’ultimo arrivato in casa Petrarca che, tuttavia, non ha impressionato più di tanto. Problemi di ambientamento, ritardo nella preparazione per via di un infortunio al ginocchio destro, difficoltà nell’inserimento in un campionato molto diverso dal suo? Fatto sta che Afualo deve ancora esprimersi al meglio, nonostante le 6 opportunità (tra campionato e Qualifying Competition), e 408’ minuti giocati, dove ha collezionato una meta (in Spagna contro El Salvador) e un cartellino giallo. E’ auspicabile (ed è l’augurio di tutti noi) un deciso cambio di marcia da parte sua, utile a lui e alla squadra che ha assoluto bisogno di un suo apporto concreto. Parentesi chiusa.
Fuori Miah Nikora, a causa delle note vicende (auguri per un pronto recupero!), era naturale aspettarsi Menniti-Ippolito a ricoprire il ruolo di apertura e così è, con Ragusi estremo, come sabato scorso.
Ancora una piccola parentesi: in settimana un esperto tecnico, grande conoscitore del nostro campionato, ha definito Andrea Menniti-Ippolito “…la migliore apertura italiana…. Mi domando, allora, perché sia ancora qui al Petrarca e non abbia spiccato il volo come altri, del suo pari, verso palcoscenici più importanti. Complimenti ad Andrea, che stimiamo tantissimo e lo abbiamo caro tra i bianconeri, ma al quale auguriamo che le porte per salire di categoria siano sempre aperte! Chiusa parentesi.
Andrea Menniti-Ippolito
Rientra Francesco Favaro che farà coppia con Enrico Bacchin ai centri (Benettin dalla panchina), invariate le ali, con Nicolò Fadalti e Simone Rossi. In mediana, con Menniti-Ippolito, Jeremy Su’a, forse al suo miglior campionato da quando è arrivato in Italia. Enrico Targa rileva Afualo al timone del pacchetto di mischia, dove mancherà ancora Federico Conforti (che parte dalla panchina) e con Luca Nostran (875’ minuti in 11 gare, per lui vale lo stesso discorso fatto per Menniti-Ippolito) sarà Andrea Trotta (Man Of The Match sabato scorso) a fargli compagnia, mentre l’ex Jacopo Salvetti prenderà posto con Alberto Saccardo in seconda linea. Davanti, rientrano a destra Mark Irving, al tallonaggio Vincenzo Delfino e Romulo Acosta confermato a sinistra. Zago, Makelara e Rossetto pronti dalla panchina, con Michieletto, Conforti, Afualo, Francescato e Benettin a completare gli uomini a disposizione di Cavinato.
Massimo Brunello non potrà invece disporre di Salvatore Costanzo e Gabriele Morelli (nel ruolo di tallonatore lo sostituirà Luus), ma per il resto avrà a disposizione i migliori, tra i quali l’ex Agustin Cavalieri e l’apertura Juan Leon Novillo.
Ecco la formazione calvina al completo: 15 Chiesa (c); 14 Bruno, 13 Paz, 12 Lucchin, 11 Minozzi; 10 Novillo, 9 Semenzato; 8 Tuivaiti, 7 Pettinelli, 6 Archetti; 5 Andreotti, 4 Cavalieri; 3 Riccioni, 2 Luus, 1 Panico.
A disp.: Giovanchelli, Rimpelli, Biancotti, Zanetti, Zdrilich, Raffaele, De Santis, Susio/Dal Zilio.


Enrico DANIELE