venerdì 27 gennaio 2017

VIADANA vs PETRARCA: CAVINATO MISCHIA LE CARTE

Benettin estremo, Menniti-Ippolito apertura
Afualo dal primo minuto
Emergenza Petrarca? Sono tanti gli indisponibili
Frati: serve una gara perfetta, senza cartellini gialli
Le formazioni annunciate


Per la decima di campionato, Filippo Frati e Andrea Cavinato hanno diramato le probabili formazioni che domani, kick off ore 15:00 con il sig. Stefano Penné a dirigere la contesa, allo “Zaffanella” disputeranno la prima giornata del girone di ritorno.
Reduci da due sconfitte nel precedente turno di campionato, rispettivamente a Rovigo e a Calvisano, Viadana e Petrarca sono ora al quarto e al terzo posto, divise da 10 lunghezze.

Per entrambe gli stimoli sono molto forti: in chiave play off Viadana è quello che ha più necessità di fare punti. La Lafert San Donà è ad un solo punto e Filippo Frati chiede ai suoi “…una gara perfetta, senza cali di concentrazione, determinanti ai fini del risultato nelle ultime due gare di campionato, cominciando dalla disciplina, perché con Padova sarà già difficile giocare 15 contro 15 figuriamoci se dovessimo concedere loro una superiorità numerica causa cartellini gialli”
Infatti, i tre cartellini gialli rimediati a Rovigo sabato scorso sono stati fatali ai mantovani.

Dal canto suo, Andrea Cavinato ricorda ai suoi la difficoltà di contenere la rapidità dei giocatori di Viadana nell’incontro di andata (in meta 3 volte consecutivamente nel secondo tempo) e chiede una partita di spessore. Tuttavia, il tecnico trevigiano deve fare i conti con le tante assenze: a quelle di Nikora, Bernini, Bettin, Morona, Flammini, Scarsini, sabato si è aggiunta quella di Ragusi e domani mancherà anche Nostran (?).

Costretto a mischiare le carte, Cavinato affida a Benettin il ruolo di estremo, mentre viene riconfermato Menniti-Ippolito in mediana, con Su’a. I centri saranno Favaro e Belluco (al posto di Bacchin, in panchina), mentre Capraro rimpiazza Rossi all’ala (che partirà dalla panchina). Queste le novità nel reparto arretrato, dove Fadalti conserva il nr 14 come sabato. Davanti tante le modifiche rispetto all’ultima partita: Afualo riprende l’8 dal primo minuto (Targa dalla panchina), mentre Trotta sostituisce Nostran, flanker con capitan Conforti. Borean al posto di Irving (in panchina). Per il resto confermati in seconda Salvetti e Saccardo e al tallonaggio Delfino. A disposizione, oltre ai già citati Rossi, Bacchin, Targa e Irvign, pronti ad entrare Zago, Makelara, Michieletto, Francescato.

Il campo è difficile, ma il Petrarca non può mancare all’appuntamento con la vittoria.
Forza Petrarca. Sempre!


Enrico DANIELE