martedì 20 giugno 2017

BLESSANO NE FA DIECI, MA LA FINALE E' ANDATA A MITREA

L’arbitro trevigiano ha il maggior numero di direzioni stagionali (10) ma deve accontentarsi delle semifinali
Stessa sorte per Matteo Liperini (9) e Vincenzo Schipani (8)

In alto a sx Claudio Blessano e a dx Marius Mitrea
Sotto a sx Matteo Liperini e a dx Vincenzo Schipani

L’epilogo dell’87° campionato di rugby si è concluso il 27 maggio con la finale tra il Patarò Calvisano e la Femi CZ Rovigo, vinta dalla squadra bresciana, favorita alla vigilia, dopo aver disputato un campionato sempre in testa alla classifica generale.

E' stato designato a dirigere l’importante gara Marius Mitrea che, sino a quel momento, aveva diretto 3 gare in Eccellenza (mai con Calvisano e Rovigo in campo). L’arbitro di origini rumene, naturalizzato trevigiano, ora della sezione di Udine, è arbitro internazionale tra i più rinomati. In finale lo hanno coadiuvato Matteo Liperini e Nicola Franzoi, con Massimo Brescacin quarto uomo, Ferdinando Cusano quinto uomo e Stefano Marrama TMO.

Ad aver diretto il maggior numero di partite in campionato era stato Claudio Blessano (10 gare) e ci si aspettava che per lui fosse giunto il momento di coronare il lungo impegno stagionale con la direzione della finale, che invece non gli è stata assegnata. L’arbitro trevigiano si è dovuto “accontentare”, si fa per dire, della semifinale di ritorno tra Calvisano e Viadana, come Matteo Liperini, che di gare ne aveva arbitrate 9 in campionato. Il direttore di gara livornese ha diretto la semifinale di andata tra Rovigo e Petrarca e in finale ha fatto coppia con Nicola Franzoi nell’assistenza a Mitrea.

Terzo, per maggior numero di gare dirette, il beneventano Vincenzo Schipani (8 partite) al quale è stata affidata anche la semifinale di ritorno tra il Petrarca e Rovigo.
Tra gli esordienti, Gabriel Chirnoaga (arbitro di origine rumene della sezione romana) che ha diretto l’ultima di campionato tra la Conad Reggio e la Sitav Lyons Piacenza e Federico Vedovelli: per l’arbitro di Sondrio una gara in Eccellenza (Petrarca vs Sitav Lyons Piacenza) e una nel Trofeo Eccellenza (Conad Reggio vs FFOO).
Esordio nel massimo campionato anche per Manuel Bottino di Roma (2 in Eccellenza e 2 nel Trofeo), Andrea Piardi di Brescia (3 gare in Eccellenza e 1 nel Trofeo).

Tra i “veterani” 5 le gare dirette da Claudio Passacantando, 3 quelle di Stefano Penné, 2 direzioni per Simone Boaretto.

Come nelle precedenti stagioni, anche quest’anno in campionato si sono verificate alcune “contaminazioni” straniere: Craig Evans (gallese, 1 gara), Sean Gallagher (irlandese, 1 gara).

Nella tabella la situazione globale tra Eccellenza (campionato, play off e finale), Trofeo, Qualifying Competition. 
      


Enrico DANIELE