Il Boccaccio Rugby News cambia volto! La nuova versione del sito all'indirizzo www.boccacciorugbynews.it
Questa versione del blog rimarrà attiva ancora per qualche tempo

Il nuovo Boccaccio Rugby News

mercoledì 11 gennaio 2017

OTTAVA GIORNATA: FIAMME ORO E MOGLIANO, DENTRO O FUORI

Fiamme Oro vs Femi Cz Rovigo: la sfida di cartello affidata a Liperini
A Padova arriva Mogliano e ritorna Emanuele Tomò
Tutte le designazioni arbitrali

Emanuele Tomò (qui nel derby tra FFOO e Lazio). Il direttore di gara romano,
ritorna a Padova per la gara contro Mogliano. Sabato scorso era stato
primo assistente di Meconi nella partita del Petrarca contro la Lafert San Donà
(ph Paolo Cerino)
L’ottava giornata di Eccellenza, la seconda delle quattro da disputare in uno dei mesi di gennaio più freddi delle ultime stagioni, ha in cartello l’incontro “clou” tra le Fiamme Oro Roma e la Femi Cz Rovigo (kick off ore 15:00, arbitra il sig. Matteo Liperini di Livorno).
Una gara da “dentro o fuori” per la squadra di Umberto Casellato, che tuttavia ha ancora intatte le possibilità di inserirsi nel quartetto di testa, essendo a distanza di break (7° posto, 13 punti) da Viadana (4° posto, 18 punti).
I cremisi sono in netta crescita e la loro classifica è bugiarda rispetto al potenziale che possono esprimere. Lo dimostra l’ottima gara di sabato scorso, persa di un nulla in casa dei vice campioni d’Italia. Calvisano ha vinto grazie al suo fuoriclasse Novillo, ma anche a Padova i poliziotti avevano messo in difficoltà il Petrarca. Se poi analizziamo le cinque sconfitte delle Fiamme Oro, tutte di misura, possiamo ipotizzare che ai poliziotti sia mancata anche un po’ di fortuna.
Al pari delle Fiamme Oro, sabato anche Mogliano (6° posto, 14 punti) è chiamato ad un “tutto per tutto”. La squadra del tecnico Darrel Eigner sarà di scena a Padova (kick off ore 15:00, arbitra il sig. Emanuele Tomò di Roma) contro il Petrarca di Cavinato (2° posto, 28 punti, una sola sconfitta in campionato) e dovrà cercare quei punti che la possono tenere vicina alle quattro di testa, magari in attesa di qualche passo falso delle avversarie dirette.


Avversaria diretta dei trevigiani, una volta che le verranno restituiti gli 8 punti in classifica, è sicuramente la Lafert Rugby San Donà. Non facciamoci trarre in inganno dalla pesante sconfitta subita dal team di Zane Ansell in quel di Padova, sabato scorso. Sono molte le attenuanti per i veneziani, cui mancavano almeno tre pedine importanti (Ambrosini, Bortolussi e Derbyshire) che in campo fanno la differenza. Sabato prossimo (kick off ore 15:00, dirige il sig. Claudio Passacantando de L’Aquila) non dovrebbe creare problemi la gara interna contro la Sitav Lyons Piacenza, fanalino di coda. La Lafert, virtualmente a 18 punti, è la rivale diretta di Viadana per il quarto posto.
Impegno tutt’altro che proibitivo anche per Filippo Frati ed il suo Viadana in trend positivo da due gare. Sabato prossimo allo Zaffanella (kick off ore 14:30, arbitro il sig. Andrea Palladino di Torino) salirà la SS Lazio Rugby 1927 (7 gare e 7 sconfitte, penultimo posto in classifica, 8 punti). Gli uomini di Montella e Coppeto nell’ultimo turno casalingo hanno perso lo scontro diretto con la Conad Reggio e, pur conquistando i 2 punti di bonus (che le hanno dato il sorpasso in classifica sui Lyons) non sono riusciti a tenere il ritmo di gara per tutti gli 80’, maturando un passivo di 8-27 (dal 32’ sino a fine gara) quando erano in vantaggio 21-3.
Turno più che agevole per il Patarò Calvisano. Di scena a Reggio contro la Conad (kick off ore 14:30, arbitro il sig. Vincenzo Schipani di Benevento), la squadra di Massimo Brunello potrà rifiatare dopo il grosso rischio corso sabato scorso contro le Fiamme Oro. Per contro l’obiettivo di Roberto Manghi e del suo team (cui verranno tolti 4 punti) è sempre quello di restare il più lontano possibile dalle acque torbide di fondo classifica, lasciando a Lazio e Piacenza la lotta per non retrocedere. Bene nell’ultima di campionato a Roma, i diavoli saranno chiamati ad un impegno proibitivo contro la prima in classifica.

Le quaterne arbitrali designate dal C.N.Ar.:

Conad Reggio vs Patarò Calvisano
Arbitro sig. Vincenzo Schipani (BN)
AA1 Trentin (LC) AA2 Piardi (BS)
Quarto uomo Pulpo (BS)
Viadana Rugby 1970 vs SS Lazio Rugby 1947
Arbitro sig. Andrea Palladino (TO)
AA1 Bottino (RM) AA2 Salafia (MI)
Quarto uomo Platania (AL)
Lafert Rugby San Donà vs SITAV Lyons Piacenza
Arbitro sig. Claudio Passacantando de L’Aquila
AA1 Blessano (TV) AA2 Giacomini (TV)
Quarto uomo Merendino (UD)
Petrarca Rugby vs Mogliano Rugby
Arbitro sig. Emanuele Tomò (RM)
AA1 Boraso (RO) AA2 Cusano (VI)
Quarto uomo Lazzarini (RO)
Fiamme Oro Roma vs Femi CZ Rovigo
Arbitro sig. Matteo Liperini (LI)
AA1 Angelucci (LI) AA2 Schillirò (CT)
Quarto uomo Giovanelli (SP)


Enrico DANIELE