Il Boccaccio Rugby News cambia volto! La nuova versione del sito all'indirizzo www.boccacciorugbynews.it
Questa versione del blog rimarrà attiva ancora per qualche tempo

Il nuovo Boccaccio Rugby News

domenica 3 settembre 2017

Test match: il Petrarca vince anche a Firenze

I Medicei, in vantaggio nel primo tempo, sprecano troppo e restano sconfitti in casa 14-35

di Enrico Daniele
(immagine di Redazione)
Secondo impegno stagionale pre-campionato e secondo successo per il Petrarca di Andrea Marcato e Augusto Allori.

Al “Ruffino Stadium” di Firenze il club bianconero ottiene la vittoria contro la matricola del campionato, I Medicei di Pasquale Presutti e Stefan Basson, battuti 14-35.
Sabato prossimo il Petrarca sarà impegnato a Udine al “Torneo degli Angeli” con la Lafert San Donà, Mogliano Rugby e Union Rugby FVG.

La cronaca.
Era partita bene la squadra del tecnico abruzzese, naturalizzato padovano, alla guida dei toscani portati in Eccellenza dopo due anni sulla panchina gigliata.
La formazione iniziale dei Medicei è infarcita di giovani, ciononostante è buono il dominio territoriale per tutto il primo tempo, ma riescono a capitalizzare poco, rispetto alla mole di lavoro espressa.

Al 10’ il tabellino si muove: è Fusco a sbucare da un raggruppamento e schiacciare in meta con il piede di Newton ad arrotondare il punteggio (7-0). Il Petrarca stenta ad imporsi e rimane chiusa nella propria metà campo.
Al water break comandato da Gabriel Chirnoaga, arbitro tra i 15 nel gruppo dell’Eccellenza, la bilancia pende tutta dalla parte fiorentina, con maggior territorialità e possesso, migliore nelle rimesse laterali e performante in chiusa. Al 36’ un accenno di rissa costringe Chirnoaga ad estrarre il giallo per Acosta e Fusco, ed il primo tempo si chiude con lo sterile attacco de I Medicei, in vantaggio 7-0.

Si riprende con I Medicei ancora avanti, ma il nervosismo gioca brutti scherzi a Brancoli, punito per 10’ da Chirnoaga. Il Petrarca sfrutta la superiorità numerica per prendere in mano le redini del gioco, sollecitati da Marcato che, dalla tribuna, è nel frattempo sceso in campo. La difesa di casa è ottima, ma un’indecisione della mischia medicea lascia il pallone nelle mani del Petrarca che dopo alcune fasi, va in meta al 54’ con Edoardo Navarra. Da posizione molto angolata, Menniti-Ippolito riporta in pareggio il match.

Il Petrarca si riversa in attacco, ma un intercetto di Cornelli al 57’ lascia il segno dopo un imprendibile “coast to coast”. E’ ancora Newton ad arrotondare per il parziale vantaggio 14-7. Le squadre ritornano in parità numerica e il Petrarca ritorna a marcare meta dopo un’azione multifase. Stavolta è Luca Nostran a realizzare e il solito Menniti-Ippolito a portare in parità la gara. Il Petrarca riprende fiducia, grazie anche a qualche errore di troppo dei padroni di casa, probabilmente sfiancati dai minuti in inferiorità numerica e replica l’azione precedente portando in meta Tommaso Coppo al 68’. Ancora Menniti-Ippolito ad arrotondare dalla piazzola e Petrarca in vantaggio per la prima volta: 14-21.

I Medicei si riversano in attacco in cerca del pareggio, tuttavia al 73’ un errore di trasmissione lancia in meta Michele Lamaro. Precisa la trasformazione di Menniti-Ippolito per il 14 a 28.
Sul ribaltamento di fronte, una “cravatta” dei bianconeri manda I Medicei a giocare sui 5 m patavini. Il Petrarca va in affanno ma si salva in fallo, recuperando poi per la troppa foga di gigliati che perdono il possesso della palla. Il Petrarca chiude in avanti, mantenendo il possesso e siglando la quinta meta allo scadere: è Giovanni Marchetto l’autore, sostenuto da tutto il pack in una “rolling maul” incontenibile. Menniti Ippolito fa il 100% al piede e il match finisce sul punteggio di 14-35 per gli ospiti.

I bianconeri non torneranno a Padova perché da Firenze scenderanno a Baia Domizia, ospiti per qualche giorno del villaggio turistico di proprietà del Presidente Enrico Toffano. “Qualche anno fa al Petrarca portò fortuna - ricorda il team manager Guido Zorzi - perché a fine stagione vincemmo lo scudetto a Rovigo”.
Che la cosa si possa ripetere?

Il tabellino del match.

Firenze, Ruffino Stadium “Mario Lodigiani” – sabato 2 settembre 2017
Eccellenza, Pre-campionato
TOSCANA AEROPORTI I MEDICEI vs PETRARCA RUGBY PADOVA  14-35  (7-0)

Marcatori: p.t.: 10’ m Fusco tr Newton (7-0); 54’ m Navarra tr Menniti Ippolito (7-7), 57’ m Cornelli tr Newton (14-7), 62’ m Nostran tr Menniti Ippolito (14-14), 68’ m Coppo tr Menniti Ippolito (14-21), 73’ m Lamaro tr Menniti Ippolito (14-28), 80’ m Marchetto tr Menniti Ippolito (14-35).

Toscana Aeroporti I Medicei: 15 Cornelli, 14 Lubian, 13 Rios (41’ Mattoccia), 12 Cerioni, 11 McCann (71’ Rodwell), 10 Newton, (75’ Bartoli) 9 Fusco (47’ Taddei), 8 Cosi  (41’ Cemicetti), 7 Chianucci (41’ Brancoli), 6 Meyer (c) (67’ Bottacci), 5 Montauriol (41’ Riedo), 4 Maran (v) (70’ Savia), 3 Schiavon (41’ Zileri), 2 Broglia (41’ Baruffaldi), 1 Montivero (41’ Corbetta).
A disposizione: Cesareo, Citi.
Allenatori: Presutti-Basson

Petrarca Rugby: 15 Fadalti, 14 Pavan, 13 Bettin, 12 Benettin, 11 Capraro, 10 Rizzi, 9 Cortellazzo, 8 Bernini, 7 Conforti (c), 6 Lamaro, 5 Gerosa, 4 Cannone, 3 Rossetto, 2 Delfino, 1 Acosta
A disposizione, utilizzati: 16 Borean, 17 Santamaria, 18 Vannozzi, 19 Morona, 23 Saccardo, 24 Nostran, 20 Francescato, 22 Menniti Ippolito, 21 Belluco, Braggiè, Coppo, 25 Marchetto, Navarra, Rossi, Salvetti, Scagnolari, Scarsini, Trotta.
Allenatori: Marcato-Allori

Arbitro: Gabriel Chirnoaga
Cartellini: 37’ giallo Acosta (Petrarca) e Fusco (I Medicei), 47’ giallo Brancoli (I Medicei).
Calciatori: Newton (I Medicei) 2/2, Menniti Ippolito (Petrarca) 5/5.

Note: giornata di sole, temperatura 24°. Spettatori 850.