martedì 10 febbraio 2015

PETRARCA UNDER 16: TRASFERTA ROMANA

Il Sei Nazioni, e un triangolare in campo: un’occasione per fare gruppo.


Trasferta Romana per i nostri ragazzi del Petrarca Under 16, dal 6 all’8 Febbraio.
Scopo del viaggio, voluto fortemente dalla dirigenza e degli allenatori, era quello di far trascorrere un paio di giorni ai nostri atleti in totale spensieratezza, dargli spazio ma, soprattutto, la possibilità di interagire e trovare il giusto equilibrio con il gruppo.
Si è giunti quindi a Roma per assistere all'incontro della nostra Nazionale con l'Irlanda per il Torneo del 6 Nazioni e il giorno dopo partecipare ad un triangolare con la Capitolina Roma e il Rugby Francoforte.
Il bilancio di questi tre giorni "romani" non può che essere considerato positivo. Obiettivo della kermesse non era quello vincere ad ogni costo, bensì di far comprendere ai ragazzi l’impostazione data al lavoro dai nostri allenatori. Ovvero, che è nel gruppo che si ottiene la massima espressione ed il raggiungimento di risultati positivi, duraturi e costanti nel tempo.
In parole povere: ognuno deve fare il proprio lavoro come viene insegnato, aggiungendoci anche un po’ di iniziativa propria, mettendoci impegno e passione, per il bene comune del gruppo (squadra). Così facendo, tutti i tasselli andranno automaticamente al loro posto…
La giornata sportiva è servita proprio a questo, e deve essere vista come un ulteriore passo avanti per il prosieguo di entrambi i campionati.
Poco importa se si torna a casa con le ossa un po’ rotte (in senso metaforico - due incontri persi e uno vinto di misura), perché questo non può far altro che farci bene. Dalle sconfitte, a volte, si impara molto di più che dalle vittorie...e i nostri atleti sicuramente ne avranno fatto tesoro.
Ora ci aspetta un'altra amichevole a Mirano e poi pronti per la ripresa di entrambi i campionati il 22 febbraio, rispettivamente contro il Rovigo per il Girone 1 e il Cus Padova per il Girone 2.
(grazie a Nicola Gatto per i testi e le foto)


Enrico DANIELE