Pagine

mercoledì 15 marzo 2017

XIII GIORNATA, ALL’ACQUA ACETOSA UN PUBBLICO MAI VISTO!

“Grazie” al dato di Roma, registrato il secondo miglior risultato stagionale in termini di pubblico
Tutte le statistiche dei giocatori

Una foto scattata domenica 12 marzo 2017 alla tribuna dell'Acqua Acetosa.
Nella gara tra SS Lazio vs Mogliano Rugby il tabellino segnala 1.200 spettatori
(ph dal sito rugbychepassione.com)
La scorsa settimana era stato il pubblico del Battaglini (2.000 presenze) che aveva tenuto alta la media spettatori nei campi d’Eccellenza (4.950 presenze complessive), ma questa domenica il dato “sorprendente” arriva nientemeno che dall’Acqua Acetosa. Il tabellino ufficiale parla addirittura di 1.200 presenze, anche se le foto in nostro possesso – in tutta franchezza – mostrerebbero dati molto diversi.

Assunte le opportune informazioni, i diretti interessati ci informano che a margine del match (importantissimo ai fini della classifica per la SS Lazio), erano stati organizzati eventi con le squadre giovanili, il baretto era aperto e…

Ok, tutto bene: il blog nel compilare le tabelle statistiche si affida alla veridicità dei tabellini dei comunicati stampa e, in quanto tali, teniamo buoni quei dati.  
Ognuno faccia poi le considerazioni che ritiene più opportune.
Per completa informazione, prima di domenica scorsa all’Acqua Acetosa si erano registrate 4.500 presenze in 6 gare (media 750 presenze).

Complessivamente la XIII giornata ha visto sugli spalti 5.750 spettatori.

Per un confronto oggettivo: questa è la foto parziale (circa 50%) della tribuna del "Memo Geremia".
La capienza totale è di oltre 1.200 spettatori.
(ph Corrado Villarà)
Pubblico a parte torniamo alle statistiche inerenti i punteggi e le prestazioni dei singoli giocatori (al link seguente quelle complete di ogni giornata

Riguardo ai numeri, la XIII giornata si inserisce tra le quelle con minor punteggio complessivo: 182, di poco superiore al dato precedente (164), terzultimo dato nella classifica delle 13 giornate di Eccellenza, con 21 mete, 16 trasformazioni, 13 calci piazzati e 2 drop.
Il match clou al Pata Peroni Stadium di Calvisano ha registrato il punteggio più alto (49); al Mirabello di Reggio quello più basso (28).
Nel dettaglio le classifiche.

MARCATORI
Migliori realizzatori al piede con 15 punti Matteo Minozzi (6/6, Patarò Calvisano) e Marco Gennari (4/5, Conad Reggio).
Comanda la classifica Brian Ormson (149), seguito da Juan Leon Novillo (111 – fermo da tre turni) che è stato raggiunto da Stefan Basson (111, domenica 2 trasformazioni, 2/3 al piede).


METAMAN
Due le doppiette di giornata: Luca Nostran (Petrarca Rugby, metaman del campionato la scorsa stagione) e Pierre Bruno (Patarò Calvisano).
Classifica generale comandata da Juan Ignacio Brex (Viadana Rugby) con 9 realizzazioni. Con la meta di domenica a Reggio, il centro argentino già opzionato dalla Benetton Treviso, stacca di una lunghezza Matteo Minozzi, secondo a 8 mete. Terzo posto (7 mete) per i compagni di squadra Marco Susio e Pierre Bruno, con Alberto Chillon (Femi CZ Rovigo, 7).


MAN OF THE MATCH
James Ambrosini giudicato “Man Of The Match” nella gara tra Lafert San Donà e Fiamme Oro, che ha rimesso in corsa i veneziani per la conquista dei play off. Un veterano classe 1984, l’estremo Giulio Toniolatti, il miglior giocatore all’Acqua Acetosa, autore di una meta.
Luca Nostran a Padova, tornato a marcare mete (2).
Matteo Minozzi, mattatore nella gara contro Rovigo (15 pt).
Marco Gennari: tutti suoi i punti della vittoria della Conad Reggio su Viadana (15).

CARTELLINI GIALLI E ROSSI
In tutto 5 cartellini gialli (uno in meno della scorsa settimana), ancora nessun rosso. Puniti Gianmarco Vian (Lafert San Donà), Mirko Amenta (Fiamme Oro), Alvise Rigo (Petrarca Rugby), Matteo Salerno (Sitav Lyons) e Fabio Semenzato (Patarò Calvisano).





Enrico DANIELE