Per la stagione sportiva 2017-18 il Boccaccio Rugby News cerca collaboratori per ampliare l’offerta informativa con riferimento alle squadre del Petrarca Rugby – articolisti per Under 18 e Under 16, fotografi per Eccellenza, Serie A, Under 18 e Under 16 – inviare mail a boccacciorugbynews@gmail.com
PETRARCA ’70 di Giorgio Sbrocco, Alberto Zuccato e Elena Barbini - E’ disponibile il libro sulla storia del Petrarca – Chi volesse acquistarne una copia (Euro 35,00 + ev. spese di spedizione) può inviare mail a boccacciorugbynews@gmail.com

giovedì 31 gennaio 2013

CAMPIONATO CIV UNDER 16 – GIRONE 1 – DODICESIMA GIORNATA


Petrarca Rugby Junior – Leonorso Rugby Udine 26-5 
(p.t. 0-0)

L’Under 16 Elite si conferma al secondo posto nel proprio girone, essendosi imposta su Udine al termine di una partita nella quale tutto succede nel secondo tempo. I primi 30 minuti si svolgono su ritmi non particolarmente entusiasmanti, che sfavoriscono la squadra di casa, avvezza a costruire la propria manovra sulla continuità di gioco: per questo i friulani non hanno alcun interesse ad accelerare le operazioni e i molti errori da una parte e dall’altra vanificano qualunque velleità di sbloccare il punteggio. Ma, proprio quando il secondo tempo pare seguire inesorabilmente la falsa riga della prima mezz’ora, Fiorita prende l’iniziativa. Con un calcio alto scarica la pressione sulla retroguardia ospite la quale, colta impreparata, viene aggredita dai bianconeri, che vanno in meta con lo stesso Fiorita, che trasforma. Passano pochi minuti ed é ancora Fiorita a schiacciare in meta, alla fine di un’azione simile a quella della precedente, ma non trasforma. Udine però non ci sta e reagisce con rabbia, non lasciando tempo ai padroni di casa di rifiatare e riuscendo ad accorciare le distanze con una meta di mischia. Il Petrarca si riorganizza e gioca con più calma, astutamente, cercando gli errori avversari: Fiorita calcia in mezzo ai pali un piazzato, portando la propria squadra alla relativa sicurezza (+10 punti). Come se sollevati da un peso, i bianconeri giocano più sciolti e convinti e vanno ancora in meta con Mantovani. Trasformata anche questa meta ed assicurata ormai la vittoria, unico obiettivo rimane la quarta meta che garantisce il punto di bonus. Arriva anche quella, con un po’ di fortuna, quando ormai pochi ci speravano ancora: a tempo scaduto, Calzavara recupera palla a centrocampo e inizia la volata trionfale che lo porta a tuffarsi in mezzo ai pali. Fiorita trasforma facilmente e l’arbitro può finalmente fischiare la fine del match, che termina dunque 26-5. La squadra si prepara ora alla settimana che la porterà alla sfida al vertice in casa di San Donà, finora battuto solo da Tarvisium.
FORZA PETRARCA. SEMPRE!

Alberto Mantovani