Per la stagione sportiva 2017-18 il Boccaccio Rugby News cerca collaboratori per ampliare l’offerta informativa con riferimento alle squadre del Petrarca Rugby – articolisti per Under 18 e Under 16, fotografi per Eccellenza, Serie A, Under 18 e Under 16 – inviare mail a boccacciorugbynews@gmail.com
PETRARCA ’70 di Giorgio Sbrocco, Alberto Zuccato e Elena Barbini - E’ disponibile il libro sulla storia del Petrarca – Chi volesse acquistarne una copia (Euro 35,00 + ev. spese di spedizione) può inviare mail a boccacciorugbynews@gmail.com

mercoledì 20 febbraio 2013

150° DERBY TRA PADOVA E ROVIGO


SECONDA PUNTATA
1959-1969: CON BETTARELLO ALTRI TRE SCUDETTI A ROVIGO





Il decennio tra il 1959 e il 1969 vede il riconfermarsi Campione d’Italia per altre 3 volte le Fiamme Oro (1959-60, 1960-61 e 1967-68). Con l’ultimo, i poliziotti padovani salgono a 5 scudetti in totale e, per ora, chiudono il loro ciclo.
In questi anni fanno la comparsa tra le scudettate altre due formazioni.
1. La Partenope (squadra di Napoli) che bissa il successo nel biennio 1964-65 e 1965-66. Tra i giocatori della squadra napoletana, spicca Emilio “Elio” Fusco, classe 1933, mediano di mischia e bandiera della società biancazzurra, dove militò per ben 16 anni. Vanta 11 presenze nella Nazionale maggiore e 6 punti.
2. L’Aquila Rugby, che vinse i suoi primi due scudetti nel 1966-67 e 1968-69

Romano BETTARELLO
(ultimo a dx)

Per il Petrarca non sono ancora arrivati i tempi buoni, mentre la rivale Rovigo inanella altri tre successi consecutivi conquistando lo scudetto nelle stagioni 1961-62, 1962-63 e 1963-64. Giocatore più rappresentativo tra i rossoblù di questi anni, l’apertura-centro Romano Bettarello, classe 1930, scomparso nel 2005. Da sempre a Rovigo (vi militò per 20 anni), Bettarello vinse 7 scudetti con i bersaglieri, record tutt’ora imbattuto, gli ultimi due con in squadra il fratello Ottorino, marcando la bellezza di 1.043 punti in 340 incontri di campionato.Nel periodo in esame le due squadre si affrontarono in campionato per 20 volte. Netta la supremazia di Rovigo con 13 vittorie, 5 pareggi e 3 sconfitte. Il maggior distacco nei punteggi delle vittorie spetta ai rossoblù: +13 nella 12° del campionato 1965-66. Ma anche il Petrarca segna un +11 nella 1° giornata della stessa stagione. Più equilibrato il conteggio dei punteggi nel periodo in esame: 136 a 120 per Rovigo, segno però che il Petrarca si stava preparando per gli anni a venire, che segneranno l’assoluto predominio dei bianconeri nel panorama nazionale.
(fine seconda puntata)

Enrico DANIELE