Il Boccaccio Rugby News cambia volto! La nuova versione del sito all'indirizzo www.boccacciorugbynews.it
Questa versione del blog rimarrà attiva ancora per qualche tempo

Il nuovo Boccaccio Rugby News

mercoledì 19 ottobre 2016

STATISTICHE ECCELLENZA SECONDA GIORNATA

Calci piazzati, drop, mete, trasformazioni, cartellini di tutti i giocatori dell’Eccellenza.
Per quelli del Petrarca, in più le presenze (intese tra Campionato e Qualifying Competition) con i minutaggi.

Secondo appuntamento con i numeri.
Lo faccio dopo gli incontri di Qualifying Competition per aggiornare le statistiche dei giocatori del Petrarca, contrariamente al passato, dove inserivo solo i dati del Campionato (escluse quindi tutte le altre competizioni, Trofeo e/o Coppe che fossero).
Vediamo prima le statistiche riferite a tutti i giocatori del Campionato con la classifica MARCATORI (punti realizzati).
Tre stranieri ai primi tre posti, e tutti esordienti nel nostro campionato italiano.
Due argentini, Juan Leon Novillo (37 pt, apertura, Patarò Calvisano) e Brian Ormson (26 pt, apertura, Viadana Rugby 1970), già visto in Italia ai Mondiali Under 20 dell’edizione veneta 2011, e James Ambrosini (23 pt, apertura, Lafert San Donà), australiano di origini italiane (padre abruzzese). Li incalza, dietro di poche lunghezze, l’italianissimo Andrea Menniti-Ippolito (22 pt, estremo, Petrarca Rugby). Al quinto posto un altro straniero, rodigino di adozione (9 stagioni con i rossoblù), l’estremo sudafricano Stefan Basson (20 pt) come Marco Gennari (ala-estremo, Conad Reggio).


METAMAN (mete realizzate)
Tante le mete in queste due prime giornate di campionato, 63, una media di 6,3 a partita.
Anche qui a comandare la classifica con 3 realizzazioni Novillo, stavolta in compagnia di Renato Giammarioli (terza centro, Patarò Calvisano) e Simone Ragusi (utility back, Petrarca Rugby). Dietro di loro 6 giocatori con 2 mete e, dopo, altri 40 con una meta ciascuno. Le mete di punizione (mete tecniche) sono 2: Patarò Calvisano e Petrarca Rugby.


MAN OF THE MATCH (nomine a miglior giocatore dell’incontro).
Personalmente, considero questa classifica la più prestigiosa delle tre, a patto che le “giurie” (solitamente giornalisti presenti in tribuna, quelli RAI quando le partite sono trasmesse in diretta – a proposito, ancora nulla su questo fronte – o semplicemente addetti ai lavori) esprimano veramente un giudizio obiettivo. Infatti, succede il più delle volte che ad essere scelto sia un giocatore della squadra di casa. Tuttavia (come ad esempio già successo in questa stagione a Rovigo, dove alla seconda di campionato ad essere eletto è stato Dario Schiabel della Lafert San Donà) o a Roma, dove in casa Lazio il man of the match è andato a Simone Rossi del Petrarca, c’è da dire che ho intravisto un “ammirevole” cambio di tendenza. Complimenti alle tribune stampa di Rovigo e Lazio per l’obiettività dei giudizi espressi.
Al Petrarca, un esempio che andrebbe imitato, per “accettare” anche un man of the match della squadra avversaria: le Ombre Nere, a fine gara, eleggono il miglior giocatore della propria squadra, la cosiddetta “Ombra Nera del Match. Un giudizio “di pancia”, come amano definire l’elezione, che finisce per accontentare un po’ tutti.
Nelle dieci gare, 10 Man Of The Match diversi, con Patarò Calvisano e Petrarca Rugby (tra l’altro le uniche squadre con due vittorie) ad avere due giocatori in classifica, rispettivamente Giammarioli e Novillo (per i calvini) e Bettin e Rossi per i padovani.


CARTELLINI GIALLI e ROSSI.
Anche la disciplina è fondamentale nell’economia di una partita di rugby. Nelle 10 gare disputate, ancora nessun cartellino rosso.
Sono, invece, 16 i cartellini gialli, con la matricola Conad Reggio a 3 (Cazenave, Rimpelli e Zaayman) insieme alle Fiamme Oro (Caffini, Fragnito e Sapuppo) e al Mogliano Rugby (Bonifazi, Van Vuren e Visentin). “Fedina immacolata” per il solo Petrarca Rugby


STATISTICHE PETRARCA SECONDA GIORNATA E PRIMA GIORNATA QUALIFYING COMPETITION.
Qui sotto la tabella aggiornata con tutte le statistiche dei giocatori del Petrarca aggiornate alla seconda giornata del campionato oltre alla prima giornata della Qualifying Competition.
Buona lettura.


 Enrico DANIELE