mercoledì 25 novembre 2015

PRESENTAZIONE DELLA SESTA DI CAMPIONATO

Anteprima televisiva venerdì: a San Donà arriva la Lazio.
A Rovigo per dimenticare Bruxelles: bersaglieri contro Viadana.
Replica di Fiamme Oro contro Mogliano.
Prima e ultima: Calvisano contro L’Aquila, in anticipo di mezzora (14:30
In bocca ai leoni: il Petrarca in trasferta a Piacenza con l’arbitro Trentin.
Tutte le designazioni arbitrali.


Il campionato riprende il suo cammino dopo due turni di pausa per le Coppe Europee ed il Trofeo d’Eccellenza.
LAFERT SAN DONA’ vs IMA LAZIO
L’anticipo della sesta giornata si giocherà al “Pacifici” di San Donà di Piave.
In terra veneziana sarà ospite la IMA Lazio. Le due squadre sono appaiate in classifica generale al 5° posto ma con sei squadre davanti.
Un cammino piuttosto incerto nella prima fase della stagione per la squadra di Jason Wrigth con due vittorie (una a tavolino) e tre sconfitte (l’ultima rimediata nella trasferta di Padova, nella quinta giornata). Una partenza al di sotto delle aspettative e quindi l’obbligo di risollevarsi immediatamente.
Stesso score per la squadra della Capitale. Carlo Pratichetti sta cercando di dare forma alla sua compagine, piuttosto rinnovata nei ranghi, nel tentativo di riscattare le ultime stagioni, poco esaltanti per gli aquilotti. Dirigerà l’incontro il sig. Stefano Bolzonella di Cuneo, alla sua seconda direzione in Eccellenza per questa stagione.

FEMI CZ ROVIGO vs VIADANA RUGBY
Torna dalla trasferta in Belgio la Femi CZ Rovigo. Un viaggio inutile e pericoloso che poteva sicuramente essere evitato. Infatti, per motivi di sicurezza, non si è giocata la partita contro il Kituro Club, valida per la Qualification Cup. I tragici fatti di Parigi hanno coinvolto anche la capitale belga, Bruxelles, e le autorità hanno deciso per la sospensione di tutti gli eventi sportivi. Tuttavia, la squadra di Filippo Frati riprende il campionato in testa alla classifica e quindi anche con i favori del pronostico nella sfida interna contro Viadana, distante 6 punti dai rossoblù. La partita sarà diretta del sig. Emanuele Tomò di Roma.

FIAMME ORO ROMA vs MARCHIOL MOGLIANO
A Ponte Galeria si replica la sfida tra le Fiamme Oro e il Marchiol Mogliano. Sabato scorso, nel Trofeo, i poliziotti di Eugenio Eugenio hanno avuto la meglio contro i trevigiani, sfatando un tabù che durava ormai da tempo. Domenica, però, la posta in gioco è più alta e la squadra di Ezio Galon è in serie positiva, avendo perso in campionato solo la sfida a tavolino alla prima giornata. Tra le Fiamme Oro sembra certo l’esordio della nuova seconda linea, ex Baby Black’s, Troy Callander, mentre Mogliano deve rinunciare al suo uomo di punta, Aristide Barraud, miracolosamente scampato alla strage di Parigi. Confortanti le notizie che giungono dalla capitale transalpina per l’apertura di Mogliano e per la sorella, anch’essa coinvolta nel tragico evento. Designato a dirigere la gara il sig. Matteo Liperini, livornese, arbitro internazionale.

Aristide Barraud, sfortunato giocatore francese di Mogliano,
rimasto vittima, con la sorella, degli attentati di Parigi.
(ph. Alfio Guarise)

CALVISANO RUGBY vs L’AQUILA RUGBY CLUB
Il testa-coda di questa settimana si gioca al “Peroni Stadium” di Calvisano. I Campioni d’Italia ospitano la cenerentola del campionato, L’Aquila Rugby Club. I giovani neroverdi migliorano di partita in partita ma i pronostici sono tutti per la squadra di casa. Arbitrerà il sig. Vincenzo Schipani Benevento, alla terza direzione in questo campionato.

LYONS PIACENZA vs PETRARCA RUGBY
Trasferta in terra emiliana per il Petrarca di Andrea Cavinato.
Ad ospitare i bianconeri i Lyons di Piacenza, con l’ex Fabio Staibano, nel Petrarca due stagioni or sono. L'altro ex dell'incontro è Travis Larsen passato al Petrarca in questa stagione.

Fabio Staibano, una sola stagione (2013-14) non troppo fortunata nel Petrarca
(ph. Enrico DANIELE)
Quattro vittorie ed una sola sconfitta come Rovigo e Calvisano, ma con un solo punto in meno, il Petrarca occupa la seconda posizione in classifica generale. Più indietro la matricola Piacenza, che paga lo scotto del salto di categoria ed occupa la penultima posizione, con due soli punti maturati per bonus difensivi.
Una trasferta non facile, di cui non ricordo precedenti e per questo più insidiosa. Gli emiliani hanno dimostrato di potersela giocare alla pari con Lazio e San Donà (pur nella sconfitta), crollando però di schianto nell’ultimo incontro a Viadana. Tuttavia, l’inedita sfida col Petrarca potrebbe far crescere la fiducia nel team allenato da Achille Bertoncini. Da parte loro i bianconeri (che sabato scorso hanno osservato un turno di riposo nel Trofeo) sono loro stessi stimolati dal buon inizio di campionato, dove hanno dimostrato un continuo progresso nel gioco, assimilando rapidamente gli schemi e i metodi di Cavinato.
Quale occasione migliore per riconfermare il trend positivo?
La sfida sarà diretta dal sig. Luca Trentin di Lecco, al secondo arbitraggio in questa stagione.    


Enrico DANIELE