domenica 21 febbraio 2016

LE CLASSIFICHE INDIVIDUALI ALLA 11^ GIORNATA

Stefan Basson su tutti, ma si fa avanti Mc Kinley
Luca Nostran: un’altra meta, e fanno 10

L’undicesima giornata del campionato di Eccellenza, seconda giornata del girone di ritorno, ha registrato il punteggio complessivo più alto in questa stagione: 236 punti con 29 mete (terzo miglio risultato) 23 trasformazioni e 15 calci piazzati, invertendo il trend delle ultime giornate.
La gara col punteggio migliore è stata Lafert San Donà vs Rugby Calvisano finita 20-38 (58 punti), seguita da IMA Lazio vs Femi Cz Rovigo terminata 7-50 (57). La gara col punteggio più basso Petrarca vs L’Aquila chiusa sul 26-7 (33).
Tante mete ma nessuna doppietta. Luca Nostran torna a segnare e rimane in testa alla classifica dei “metaman”.

MARCATORI
E’ sempre Stefan Basson a comandare la classifica. Nell’ultima giornata l’estremo sudafricano della Femi CZ Rovigo ha marcato una meta e 5 trasformazioni (15 punti) e sale a quota 117.
Lo segue in seconda posizione Ian Mc Kinley del Rugby Viadana. L’apertura irlandese sorpassa Miah Nikora del Petrarca (che sabato non ha giocato) e si attesta dietro Basson con 94 punti. Terzo Miah Nikora con 82 punti.

METAMAN
Nessuna doppietta. Nove marcature nella gara tra Lazio e Rovigo, sette in quella tra San Donà e Calvisano.
Nello scontro con L’Aquila torna a marcare meta Luca Nostran del Petrarca e sale così a 10 mete, saldamente in testa alla classifica. Lo segue con 8 David Odiete del Marchiol Mogliano (che non ha giocato domenica). In terza posizione sale Matteo Ferro con 6 marcature. Il nr 8 rodigino, sabato è andato in meta contro la Lazio.

Luca Nostran, flanker del Petrarca, metaman con 10 realizzazioni,
qui lanciato verso la sua meta nella gara contro L'Aquila
(ph Corrado Villarà)
MAN OF THE MATCH
In questo turno si sono distinti Taniela Koroi (Marchiol Mogliano) protagonista della vittoria contro Viadana (ha marcato la meta finale decisiva), Andrea Marcato (Petrarca Rugby) che, entrato nel secondo tempo, ha dato la svolta all’incontro, marcando anche una meta.
Jimy Tuivaiti (Rugby Calvisano) conquista la cravatta FIR per la seconda volta in stagione. Maicol Azzolini premiato per la vittoria delle Fiamme Oro a Piacenza: sue 2 trasformazioni e 5 calci piazzati. Denis Majstorovic (Femi CZ Rovigo) miglior giocatore della gara con la IMA Lazio.
Classifica comandata da David Odiete (3 – Marchiol Mogliano) seguito da Mc Kinley (2 - Rugby Viadana), Jimy Tuivaiti (2 – Rugby Calvisano), Luca Calandro (2 – IMA Lazio), Edoardo Lubian (2 – Femi CZ Rovigo) e Ed Gower e Luca Nostran (2 – Petrarca Rugby).

  

Enrico DANIELE