Il Boccaccio Rugby News cambia volto! La nuova versione del sito all'indirizzo www.boccacciorugbynews.it
Questa versione del blog rimarrà attiva ancora per qualche tempo

Il nuovo Boccaccio Rugby News

mercoledì 25 luglio 2012

PETRARCA: INIZIATA LA NUOVA STAGIONE

E’ partita l’avventura del Petrarca.
Ore 8:30. Arrivano i primi.
E sono proprio i nuovi arrivati a presentarsi di primo mattino ai cancelli della Guizza.
E la prima impressione che ho avuto è stato il numero veramente elevato di giovani giocatori facenti parte della rosa della prima squadra.
Ma andiamo con ordine.
I giocatori arrivano tutti, un po’ alla spicciolata. Ho l’occasione così di fotografarli ad uno ad uno, con calma. Tutti disponibili, nuovi e vecchi della squadra.
Il bar è aperto e caffè e brioche sono offerti.
Non c’è molta gente (dopotutto è un mercoledì lavorativo), e approfitto per fare due parole con i presenti.
Sono tutti ansiosi di vedere i nuovi arrivati e si domandano “Ma quello chi è?”…”E’ Menniti Ippolito…no é Bettin…”…”Ma non aveva i capelli ricci?” “Mah li avrà persi…”.
Tra i vecchi (per così dire) la sorpresa più bella, almeno per me, oltre a Bortolussi, Bezzati, Bertetti, Travagli e gli altri, è stato ritrovare l’ultimo arrivato della scorsa stagione, che molti, a fine campionato, davano già fra i partenti con destinazione Rovigo. E invece no. Sto parlando di Garth Ziegler, per chi ancora non l‘avesse capito. Forse è questo uno degli “acquisti” più bella di questo nuovo Petrarca.
Dopo una riunione fra tecnici, dirigenti e giocatori, alla quale nessun giornalista ha potuto partecipare, i giocatori si sono recati in palestra per il primo allenamento.
E’ questo il momento di ascoltare direttamente dalla voce del nuovo tecnico, Andrea Moretti, quali sono i programmi per questa stagione.
Intervistato da Zuccato per il Gazzettino e Varroto per il Mattino di Padova, il nuovo tecnico bianconero dichiara che per lui è come un ritorno a casa (manca dal Petrarca come giocatore dall’anno 2.000). Si dice entusiasta per l’opportunità che gli viene offerta per la prima volta quale head coach, dopo l’esperienza passata di allenatore degli avanti per due stagioni agli Aironi ed in precedenza al Viadana. Sapremo poi, dalle parole del D.S. Covi, che Moretti sarà l’unico tecnico a tempo pieno del Petrarca (Salvan alternerà il lavoro in Polizia a quello di assistant coach). Gli viene chiesto cosa pensa del fatto che avrà a disposizione una rosa molto giovane. Moretti pensa che sarà più difficile e ci vorrà un po’ più di tempo, ma la prima cosa da fare sarà creare uno spirito di gruppo: “fondamentale”, la definizione usata del tecnico per esprimere il concetto.
Quanto al campionato a dodici squadre si dichiara convinto che almeno 6 di queste potranno disputarsi l’obiettivo play off (Petrarca compreso, ovviamente). Mentre in merito alla rosa, dichiara che con i 39 giocatori messi ora a disposizione, questa può dichiararsi al completo, dato anche che l’impegno del Petrarca quest’anno non prevede la disputa della Challenge Cup.
Per ciò che riguarda gli impegni di precampionato, viene confermata la prima amichevole alla Guizza il 31 agosto con il Calvisano Campione d’Italia e la settimana successiva la partecipazione al Trofeo Pedretti a Badia.
C’è l’occasione poi di fare la conoscenza con Rocco Salvan, assistant coach, nato a Rovigo, ex Fiamme Oro, ex Petrarca, dove ha militato per 7 anni ed ha vinto una Coppa Italia. Il periodo più lungo per lui del quale conserva ancora i più bei ricordi. Salvan è tornato al reparto della Mobile padovana e avrà tutto il tempo di dare una mano al Petrarca che, durante la stagione agonistica, si allenerà esclusivamente di pomeriggio tutti i giorni (15:00-18:00). Si dice convinto che la collaborazione con Moretti sarà sicuramente efficace, come lo era quando giocavano assieme.
E’ sicuramente un bel Petrarca quello visto stamattina alla Guizza. Mancano ancora alcuni elementi (fra tutti l’australiano Mathers che è in attesa del visto, Novak e Mercanti che arriveranno domani).
Inoltre erano assenti, per vari motivi, Ornel Gega e Filippo Giusti (convocati con la Nazionale Emergenti), Nicolò Luxardo e Andrea Redi (assenti giustificati).
Ecco i nomi della rosa, in ordine alfabetico.


l link per le foto:

Andrea Bettin e a dx Andrea Menniti Ippolito


Riccardo Russo

Fabio Faggiotto

Roberto Bertetti

Steven Bortolussi

Luca D'Agostino

Lorenzo Innocenti

Chris Caporello

Alessandro Billot

Federico Conforti

Jacopo Sarto


Nicola Bezzati

Mantvydas Tveraga

Piermaria Leso

Alessandro Furia

Corrado Villarà

Edoardo Ghiraldini


Luca Favaretto

Enrico Francescato


Alex Morsellino

Pietro Travagli

Andrea Moretti

Rocco Salvan

Juan Pablo Sanchez

da sx Corrado Covi, Andrea Moretti, Enrico Toffano e Rocco Salvan


Il gruppo

Cesare Berton

Garth Ziegler

Zane Ansell


Enrico Daniele