Il Boccaccio Rugby News cambia volto! La nuova versione del sito all'indirizzo www.boccacciorugbynews.it
Questa versione del blog rimarrà attiva ancora per qualche tempo

Il nuovo Boccaccio Rugby News

sabato 7 maggio 2016

IL PETRARCA CHIUDE LA STAGIONE REGOLARE CON UNA SCONFITTA

Mogliano vince con merito al “Memo Geremia” ma al Petrarca pesano le molte assenze.
In classifica non cambia nulla.
Semifinali: Femi CZ Rovigo vs Marchiol Mogliano e Rugby Calvisano vs Petrarca Rugby.
La finale al Battaglini.
L’Aquila Rugby Club retrocede in Serie A.


Chiude la stagione regolare con una sconfitta il Petrarca di Andrea Cavinato che nel tardo pomeriggio al Memo Geremia lascia l’intera posta al Marchiol Mogliano di Ezio Galon (33-5). Poco conta il risultato ai fini della classifica generale, che rimane invariata per i primi quattro posti, tuttavia preoccupano le condizioni dei giocatori bianconeri, entrati in campo con una formazione ampiamente rimaneggiata. Basti pensare che il ruolo di tallonatore è stato ricoperto da Niccolò Zago, mentre a lanciare le touche ci ha pensato l’altro Niccolò, Fadalti, che nel giorno della sua centesima presenza nella massima serie si conferma essere un vero jolly, potendo ricoprire praticamente tutti i ruoli, escludendo prima e seconda linea!
Fuori Delfino, Benettin, Bellini, Giusti, Maistri, Su’a, Nikora – infortunati – Gower e Nostran lasciati a riposo, Conforti, Targa, Rossetto, Trotta, Ferraro, Favaro, subentrati dalla panchina, in campo sin dall’inizio si è rivisto Marco Capraro (assente per infortunio da inizio stagione), schierato ad estremo. Il nr. 8 è stato affidato a Travis Larsen.
Non così il Marchiol Mogliano che non risparmia giocatori di prima fascia, schierando estremo David Odiete (oggi in meta), Trent Renata in cabina di regia con Fabio Semenzato, Thor Halvorsen con l’8, Michael Van Vuren e Alberto Saccardo in seconda, mentre davanti il solo Federico Zani è entrato dalla panchina a sostituire Ignacio Rouyet, alla sua ultima partita in campionato.
Parte subito forte la squadra ospite, in meta al 2’ con Guarducci sulla bandierina di sinistra. Odiete fallisce la trasformazione: 0-5
Al 14’ altro brivido per il Petrarca: Odiete arriva quasi in meta ma l’arbitro Trentin fischia un “in avanti”.
Al 17’ Francescato trova un bel break dopo una rimessa laterale e sul placcaggio riesce a servire Trotta che si infila sull’out di sinistra e marca meta in bandierina. Fadalti non trasforma: 5-5
La ripartenza del Marchiol Mogliano è piuttosto forte ed aggressiva. La linea arretrata si spinge più volte dentro i 22 del Petrarca e al 22’ Odiete fallisce una propizia occasione dalla piazzola.
Si rifà un minuto più tardi l’estremo dopo una bella azione penetrante di Buondonno: Odiete è rapido in mezzo alle maglie allargate della difesa del Petrarca e l’ovale viene posato sotto i pali. Renata trasforma e Mogliano allunga 5-12.
Il primo tempo si chiude con il Petrarca nei 22 di Mogliano, nel tentativo di penetrare la difesa con una svariata serie di “pick & go” che non sortono effetto alcuno.
Al rientro iniziano le sostituzioni da entrambe le parti, col Petrarca che cambia tutta la prima linea.
Al 9’ un episodio che ha fatto discutere. Un placcaggio di Michieletto alle gambe (l’avversario aveva tentato di scavalcarlo) viene giudicato pericoloso dall’arbitro Trentin (apparso piuttosto indeciso ed impreciso nei giudizi) e la seconda linea del Petrarca deve accomodarsi in panchina per 10 minuti.
Nell’azione successiva Guarducci arriva sin quasi alla meta e al 14’ Renata fallisce un calcio di punizione piuttosto facile.
Al 19’ arriva però la meta di Corazzi che raddoppia al 28’, con Renata che trasforma in entrambe le occasioni: 5-26.
Il Petrarca è un po’ in affanno e prima della conclusione della gara subisce la quinta meta ad opera di Buondonno, ben imbeccato da una palombella di Renata. La trasformazione dello stesso Renata chiude le ostilità (5-33).
Con i 5 punti il Marchiol Mogliano si avvicina a -2 dal Petrarca, che resta terzo in graduatoria. Le concomitanti vittorie di Rovigo e Calvisano, non cambiano l’ordine della classifica generale, ma determinano gli scontri di semifinale.
Sabato 14 maggio: Marchiol Mogliano vs Femi CZ Rovigo, alle ore 18:00.
Domenica 15 maggio: Petrarca Rugby vs Rugby Calvisano, alle ore 19:45 (ndr: salvo verifica delle condizioni d’illuminazione per le riprese Rai che verrà fatta lunedì - l’impianto d’illuminazione del Memo Geremia è omologato per le gare notturne, ma potrebbero esserci difficoltà nel cambio dall’illuminazione solare a quella artificiale). In caso contrario l’incontro inizierà alle 17:30 e verrà trasmesso in differita alle 19:45.
Sabato 21 maggio la semifinale di ritorno Femi CZ Rovigo vs Marchiol Mogliano alle 20:00.
Domenica 22 maggio quella tra Rugby Calvisano vs Petrarca Rugby alle 17:30.
La finalissima al Battaglini di Rovigo, sabato 28 maggio alle ore 19:00.
Nelle altre gare, netta la vittoria della Femi CZ Rovigo a Piacenza (14-65), meno eclatante quella del Rugby Calvisano contro le Fiamme Oro (21-12). Viadana vince a Roma contro la IMA Lazio (10-41) mentre non ce la fa L’Aquila Rugby Club che viene sconfitta in casa della Lafert San Donà 33-7 e saluta il campionato d’Eccellenza.
Il tabellino del match e la classifica generale.
Padova, Impianti Sportivi “Memo Geremia” – Sabato 7 Maggio 2016
Eccellenza, XVIII giornata
Petrarca Rugby v Marchiol Mogliano 5- 33 (5-12)
Marcatori: p.t. 2’ Guarducci (0 – 5); 17’ Trotta (5-5); 23’ m Odiete tr Renata (5-12); s.t. 58' m Corazzi tr Renata (5 – 19), 67 'm Corazzi tr Renata ( 5 – 26); 76' m Buondonno tr Renata ( 5- 33)
Petrarca Rugby: Capraro (61’ Marcato); Fadalti, Bellucco (54’ Favaro), Bettin (cap); Menniti-Ippolito, Francescato (55’ Soffiato); Larsen, Trotta, Salvetti (60’ Conforti); Michieletto (60’ Targa), Tveraga; Jacob (29’ Rossetto), Zago (44’ Ferraro), Milani (44’ Acosta)
All. Andrea Cavinato
Marchiol Mogliano: Odiete; Buondonno, Ceccato, Pavan (63’ Benvenuti), Guarducci; Renata, Semenzato (62’ Endrizzi); Halvorsen (41’ Corazzi), Saccardo, Riccioli; Van Vuren (45’ Bocchi), Cicchinelli; Rouyet (45’ Ceccato), Makelara (71' Zani), Ceccato (45’ Buonfiglio)
All. Ezio Galon
Arb. Luca Trentin
Gdl. Favaro e Boraso
Quarto uomo: Brescacin
Cartellini: 50’ Michieletto (Petrarca Padova)
Calciatori: Fadalti (Petrarca Padova) 0/1; Odiete (Marchiol Mogliano Rugby) 0/2; Renata 4/4
Note: cielo limpido, temperatura primaverile, campo perfetto, 1000 spettatori
Punti conquistati in classifica: Petrarca Rugby 0 ; Marchiol Mogliano 5 .
Man of the match: Cicchinelli (Marchiol Mogliano)



Enrico DANIELE