Il Boccaccio Rugby News cambia volto! La nuova versione del sito all'indirizzo www.boccacciorugbynews.it
Questa versione del blog rimarrà attiva ancora per qualche tempo

Il nuovo Boccaccio Rugby News

martedì 11 aprile 2017

PETRARCA INARRESTABILE IN SERIE B

Diciannovesimo risultato utile consecutivo, diciotto vittorie, un pareggio per il XV allenato dalla coppia Salvan-Monfeli

Una mischia ordinata nella gara tra Petrarca e Villorba. Partita equilibrata
ma vinta dal Petrarca decisa da un errore al piede degli ospiti.
(ph Riccardo Callegari)
 E’ un Petrarca da record quello che sta disputando il girone 3 del campionato di Serie B.
Domenica pomeriggio il XV allenato da Rocco Salvan e Pietro Monfeli mette in riga anche l’unica squadra che non ha perso in questa stagione contro il Petrarca: vittoria sofferta ma meritata contro l’ Iniziative Villorba Rugby 28-25.

Mancano tre gare al termine della stagione regolare ed il Petrarca si aggiudica anche matematicamente le semifinali.
Le prossime gare saranno tutte in trasferta: domenica 23 a Bergamo, il 30 aprile in casa del CUS Padova (la gara era stata invertita all’andata) e l’ultima a Mogliano il 7 maggio, prima delle semifinali (già assicurate dalla vittoria di domenica) il 21 e 28 maggio, dalle quali usciranno le due squadre che saliranno in serie A.

Giornata calda al “Memo Geremia” e nutrita presenza di pubblico, con molti tifosi della squadra ospite.
Al fischio del sig. Di Nardo viene osservato un minuto di silenzio alla memoria del Dr. Gianni Maso, medico del Petrarca tra la fine degli anni ’70 e l’80, scomparso in settimana.

Partenza fulminante degli ospiti, quasi in meta al 10’ ma con un “in avanti”.
Subito una defezione nel Petrarca: Galante colpito alla testa deve lasciare il posto a Nostran.
Al 12’ prima marcatura ospite con Manzan e trasformazione di Banzato: 0-7
Al 17’ ospiti in inferiorità numerica per il giallo a Resenterra e al 20’ la meta in bandierina di Navarra, rapido a sgusciare e a buttarsi oltre la linea. Cortellazzo fallisce la trasformazione angolata: 5-7

Al 23’ Banzato mette tra i pali un piazzato e si ripete al 33’ regalando il massimo vantaggio a Villorba: 5-13.
Prima dello scadere il Petrarca raggiunge la parità: al 37’ è Cortellazzo a piazzare un calcio di punizione e ancora Navarra a raddoppiare le marcature, pressoché nella stessa posizione della precedente meta.
Partita bella, con gli ospiti per nulla intimoriti dal blasone dei bianconeri che, per contro, subiscono troppo le azioni offensive degli ospiti, concedendo troppi falli.
Edoardo Navarra: due mete domenica
(ph Riccardo Callegari)
Si va al riposo sul 13-13.

Al rientro ancora gli ospiti pericolosi in meta al 6’ con Manzan, vera spina nel fianco. Imprecisa la trasformazione di Banzato ma ospiti avanti: 13-18.
Al 7’ Villorba in 14 per un giallo a Rossetto e Petrarca che ne approfitta per marcare la terza meta e portarsi in parità con Sattin:18-18.
La girandola delle sostituzioni non cambia il sostanziale equilibrio tra le due squadre. Il gioco è piuttosto rotto e sarà un’iniziativa personale di D’Incà a rompere il momentaneo equilibrio: entrato da poco al posto di Mercanzin, il centro del Petrarca trova un break a centrocampo e una diagonale buona che lo porta in meta. Cortellazzo mette tra i pali per il vantaggio bianconero: 25-18.

Gli ospiti non si arrendono e Zanon incornicia un’ottima prestazione personale con una meta di forza che il piede preciso di Banzato trasforma. E’ il 28’ ed è ancora parità: 25-25.
La partita si avvia alle fasi finali e il pareggio alla fine sarebbe ancora il risultato più giusto ma il giallo a Gutierrez dopo la meta ospite, potrebbe essere determinante.

Tuttavia, prima della fine entrambe le squadre hanno l’opportunità di passare in vantaggio.
Ci riesce il Petrarca con Cortellazzo che centra i pali al 37’, mentre Banzato fallisce la sua occasione al 38’.
Finisce 28-25 per il Petrarca che conquista altri 5 punti in classifica, consolidando il primato che dura da inizio stagione.

Il fondo alla classifica era sotto la lente d’ingrandimento la difficile trasferta a Paese del Roccia Rubano.
In casa della seconda forza del campionato, i cinghiali tornano con una sconfitta pesante, 43-19, e vengono superati in classifica da Feltre che in casa ha impattato 10-10 contro il Cus Padova. Tuttavia nulla è perduto per Rubano che ha ancora tre gare a disposizione per guadagnarsi la salvezza con due scontri diretti: in esterna a Feltre e in casa contro Villadose.

Sconfitta anche per il Fulvia Tour Villadose, battuta in casa 12-16 da Rugby Bergamo e retrocessione sempre più vicina per la squadra del Polesine, mentre nell’anticipo di sabato a Oderzo il Mirano aveva battuto i Grifoni 27-17.

I risultati della XIX giornata:

Grifoni Oderzo - Mirano Rugby 17-27
Rugby Feltre - CUS Padova 10-10
Rugby Paese - Roccia Rubano 43-19
Caimani Rugby - Amatori Mogliano 22-20
Fulvia Tour Villadose - Rugby Bergamo 12-16
Petrarca Rugby - Iniziative Villorba 28-25

La classifica aggiornata:

88 Petrarca Rugby
74 Rugby Paese
66 Villorba Rugby
59 Grifoni Oderzo
58 Cus Padova
33 Rugby Mirano
32 Amatori Mogliano
32 Coenergia Caimani
31 Rugby Bergamo
26 Rugby Feltre
24 Rubano Rugby
19 Fulvia Tour Villadose


Enrico DANIELE