Il Boccaccio Rugby News cambia volto! La nuova versione del sito all'indirizzo www.boccacciorugbynews.it
Questa versione del blog rimarrà attiva ancora per qualche tempo

Il nuovo Boccaccio Rugby News

lunedì 10 aprile 2017

PETRARCA, SECONDO POSTO A RISCHIO

Brutta sconfitta a San Donà 15-14
La Femi CZ si fa sotto a -4: vittoria nel derby con Mogliano 33-5
Calvisano di misura a Roma: Fiamme altro ko 9-10
Pari tra Viadana e Piacenza 13-13
Lazio, la salvezza passa da Reggio: battuta la Conad 29-26

Riccardo Michieletto: ancora una prestazione di sostanza dopo il rientro dall'infortunio che però non è
bastata a rendere migliore la gara forse più brutta della stagione del Petrarca
(ph Corrado Villarà)
Brutto ed inatteso stop del Petrarca al “Pacifici” di San Donà.
La Lafert, arrabbiata per la penalizzazione ma in silenzio stampa in attesa delle motivazioni della sentenza, infligge la terza sconfitta in campionato al Petrarca, la seconda da quando i veneziani sono saliti dalla Serie A.


La battuta d’arresto del Petrarca e la concomitante vittoria della Femi CZ Rovigo nell’altro derby veneto contro Mogliano, porta i rossoblù a soli 4 punti dal secondo posto.
A due gare dal termine della regular season è un brutto segnale quello del Petrarca di Andrea Cavinato, tenuto conto che dovrà andare ancora in trasferta a Mogliano e poi ricevere in casa la corazzata Calvisano.


Quello che ha preoccupato più di tutto è stata la mancanza di un gioco ordinato e corale, a favore di iniziative personali.
Il XV bianconero è improvvisamente calato in un grigiore che non si spiega in vista di semifinali già acquisite. Troppi falli in rimessa laterale specie in attacco, mischia che ha sofferto più del dovuto e poche, pochissime palle giocabili in attacco.
Inqualificabile lo “stamping” prolungato che è costato il rosso a Makelara e che porterà ad una probabile lunga squalifica.

Infine, sorprende che con ben cinque giocatori in grado di calciare dalla piazzola (Menniti-Ippolito, Nikora, Benettin, Ragusi – ieri in campo - e Fadalti, fuori però per un lieve infortunio subito in allenamento) non si sia riusciti a mettere tra i pali almeno due dei tre calci piazzati che, nel finale (con Benettin e Ragusi ancora in gara), avrebbero potuto dare sorpasso e vittoria al Petrarca.

Nelle altre gare, ancora uno stop delle Fiamme Oro, fermate in casa dal Patarò Calvisano 9-10.
Tuttavia i poliziotti, alla ricerca del quarto posto, sono tenuti ancora in corsa proprio dal Viadana che ha pareggiato in casa 13-13 contro l’ultima in classifica, la Sitav Lyons Piacenza.
Vittoria esterna della SS Lazio a Reggio 29-26: punti che mettono i laziali a sette lunghezze di vantaggio su Piacenza.
Nell’altro derby veneto tutto piuttosto facile per la Femi CZ Rovigo che batte nettamente Mogliano 33-5.

La classifica aggiornata.



Enrico DANIELE