Il Boccaccio Rugby News cambia volto! La nuova versione del sito all'indirizzo www.boccacciorugbynews.it
Questa versione del blog rimarrà attiva ancora per qualche tempo

Il nuovo Boccaccio Rugby News

venerdì 14 aprile 2017

XVII PENULTIMO TURNO, POI L’ENNESIMA A SOSTA

Un campionato “spezzatino” che non fa bene a nessuno
Le direzioni arbitrali della penultima giornata, con quattro direttori di gara veneti.
Simone Boaretto: sarà l'arbitro rodigino a dirigere il derby veneto tra Mogliano e Petrarca
(ph Corrado Villarà)
Continua lo “spezzatino” che è diventato il campionato d’Eccellenza. Una programmazione che non tiene conto delle soste troppo frequenti che, a mio parere, non fanno bene a nessuno, facendo solo perdere continuità.
Ad ogni modo siamo alla fine e dopo il XVII turno, si salterà un weekend per poi giungere all’ultima giornata, prevista per il 29 aprile.


Anticipo delle gare in tabellone sabato prossimo, il match del “Pata Peroni Stadium”, che si giocherà nel tardo pomeriggio del venerdì santo.  

Patarò Calvisano vs Conad Reggio
Le due società si sono accordate per anticipare la gara venerdì alle ore 19:30.
Poche cose da dire, che non si sappiano già, sul conto del Patarò Calvisano. Massimo Brunello ha portato nelle semifinali una squadra che non ha avuto rivali in campionato, salvo la sconfitta subita a Mogliano. Solo un’eccezione che conferma la superiorità del club calvino rispetto alle altre e che a due turni dal termine è davanti 13 punti sulla seconda e attende solo di sapere quale sarà l’avversario nelle semifinali.

Discorso diverso per la Conad Reggio che nonostante l’abbuono derivante dalla discussa (e discutibile) sentenza del CONI, si ritrova all’8° posto, teoricamente ancora raggiungibile dalla Sitav Lyons, ultima a -10. Per gli emiliani, che all’ultima giornata giocheranno il derby proprio con i Lyons, servirà almeno il punto del bonus difensivo.   

Direttore di gara designato è il sig. Federico Boraso di Rovigo, al suo terzo arbitraggio in questa stagione. Sarà coadiuvato dagli assistenti sigg. AA1 Filippo Bertelli (Brescia), AA2 Ferdinando Cusano (Vicenza); Quarto Uomo: Antonino Merendino (Udine)

Sitav Lyons vs Lafert San Donà
Gara dai risvolti opposti quella del “Beltrametti”.
Di fronte la Sitav Lyons ultima in classifica e con l’unico obiettivo dei cinque punti, per poter ancora sperare di raggiungere e superare la SS Lazio all’ultima giornata. 

Un’impresa titanica ma non impossibile per il XV di Achille Bertoncini che avrà di fronte la Lafert San Donà, ancora incattivita da una penalizzazione che non si aspettava e decisa a dimostrare di valere quel quarto posto che, ormai pare proprio irraggiungibile. Sabato scorso i veneziani hanno avuto la meglio sul Petrarca e c’è da giurare che tenteranno il bis anche sabato prossimo.

Il kick off è previsto alle 16:00 con gara affidata al fischietto del sig. Stefano Bolzonella di Cuneo (piemontese solo di adozione, veneto di nascita) che avrà al suo fianco i sigg. assistenti AA1 Andrea Palladino (Torino), AA2 Andrea Pretoriani (Milano); Quarto Uomo: Riccardo Salafia (Milano)

Mogliano Rugby vs Petrarca Rugby
Altro derby veneto dopo quelli di sabato scorso al “Maurizio Quaggia”.
Di fronte il Mogliano Rugby ed il Petrarca Rugby, entrambe reduci da una sconfitta rispettivamente contro Rovigo e San Donà.

La squadra di Darrel Eigner è teoricamente in corsa per i play off, essendo a -6 da Viadana, tuttavia da quello che si è visto in stagione i leoni trevigiani non hanno mai espresso un potenziale sufficiente a qualificarsi tra le prime quattro. Sono molte le motivazioni tra le quali, oltre ai numerosi infortuni, la defezione di Barraud, che era dato per presente alla vigilia del campionato ma che non ha ancora recuperato il trauma subito negli attentati di Parigi.

Il Petrarca è reduce da una prova opaca a San Donà mettendo in evidenza alcune carenze che hanno sorpreso tutti gli osservatori, considerate le ambizioni mai nascoste dalla squadra di Andrea Cavinato. A rischio c’è il secondo posto: Rovigo incalza a -4 e per i padovani non ci sono alternative alla vittoria, possibilmente con bottino pieno.

L’inizio della gara è previsto alle 16:00 e a dirigere è stato designato il sig. Simone Boaretto di Rovigo, che si cambia il posto con il sig. AA1 Federico Boraso (di cui era assistente sabato scorso a San Donà). Con Federico Boraso ci sarà anche AA2 Nicola Franzoi (Venezia); Quarto Uomo: Giuliano Bellinato (Treviso)

Femi CZ Rovigo vs Fiamme Oro Roma
E’ una classica delle ultime stagioni la gara al “Battaglini” tra Femi CZ Rovigo e Fiamme Oro Roma.

Infuria la polemica sui giornali e sul web per il fatto che da Rovigo da quattro anni a questa parte hanno svestito la casacca rossoblù per quella cremisi tre piloni destri (merce rara e preziosa di questi tempi) e probabilmente anche Jacob farà lo stesso a fine stagione.

In barba al fermo di mercato imposto dalla società di via Alfieri, voci riguardano il mancato rinnovo ad un “monumento” di Rovigo, Stefan Basson e ad uno dei protagonisti dell’ultimo scudetto polesano, Jaques Momberg.
Dal lato cremisi è certo l’addio di Casellato dopo un solo anno a Roma. E’ lo stesso tecnico a dichiararlo, adducendo motivi legati alla distanza dalla famiglia, anche se le motivazioni sono probabilmente da ricercare altrove, visti i risultati pochi lusinghieri dei poliziotti, dati alla vigilia come una delle pretendenti allo scudetto.

L’incontro inizierà alle ore 16:00 e sarà diretto dal sig. Claudio Blessano di Treviso (alla decima direzione in campionato), coadiuvato dagli assistenti sigg. AA1 Gianluca Gnecchi (Brescia), AA2 Andrea Laurenti (Bologna)
Quarto Uomo: Massimo Brescacin (Treviso)

SS Lazio Rugby 1927 vs Rugby Viadana 1970
All’Acqua Acetosa l’ultima gara nel tabellone della XVII giornata tra la SS Lazio e il Rugby Viadana.
Per fini diversi, ma identico obiettivo per entrambe le squadre.

La Lazio non può rischiare di farsi avvicinare da Piacenza (indietro -7) perché poi all’ultima giornata a San Donà potrebbe essere più complicato fare punti.
Viadana, dal canto suo, sente vicinissime le Fiamme Oro che potrebbero insidiarle il quarto posto. Una vittoria del XV di Frati non garantirebbe comunque la sicurezza del quarto posto perché all’ultima giornata allo “Zaffanella” arriverà Rovigo che potrebbe avere la necessità di fare bottino pieno.

Gara tra le più interessanti che sarà diretta dal sig. Claudio Passacantando di Pescara, unico “non veneto” nel panel di giornata, con l’aiuto dei sigg. AA1 Antonino Nobile (Frosinone), AA2 Giampiero Salvi (L’Aquila); Quarto Uomo: Francesco Meschini (Milano).



Enrico DANIELE