Il Boccaccio Rugby News cambia volto! La nuova versione del sito all'indirizzo www.boccacciorugbynews.it
Questa versione del blog rimarrà attiva ancora per qualche tempo

Il nuovo Boccaccio Rugby News

sabato 20 maggio 2017

160° DERBY D’ITALIA: CAVINATO CAMBIA ANCORA, MCDONNELL NO

Afualo nr 8 e Michieletto in seconda, Saccardo in tribuna

160° Derby d'Italia: stavolta vale per l'accesso alla finale scudetto
(ph Giampaolo Donzelli)
Si gioca domani gara 2 di semifinale tra il Petrarca Rugby e la Femi CZ Rovigo.
Sarà la quinta stagionale tra le due squadre, il 160° Derby d’Italia, anche se il sito FIR nell’articolo di presentazione, ne dimentica uno.

Poco male perché quello che conta è tutto il resto.
Al momento di scrivere questo pezzo non abbiamo ancora ricevuto il comunicato stampa del Petrarca (ndr, quello di Rovigo è arrivato nel primo pomeriggio di venerdì) e quindi, per il commento alla formazione annunciata, faremo riferimento a quella indicata nel sito della Federazione.
Dopo la gara di andata Andrea Cavinato cambia formazione nell’estremo tentativo di ribaltare il passivo subito al “Battaglini” (33-18, 5-0, 4 mete a 2).

La modifica più rilevante, rispetto al XV di partenza di gara 1, consiste nell’arretramento in seconda di Riccardo Michieletto e il ritorno in terza centro di Joey Afualo.
Subito una prima osservazione, con la premessa che non abbiamo informazioni sulle condizioni fisiche dei giocatori. L’arretramento di Michieletto in seconda ha comportato l’esclusione di Alberto Saccardo che non è dato nemmeno in panchina (ndr, voci di corridoio già martedì mattina ci informavano di questo). Ciò significa che viene a mancare in campo un giocatore fondamentale del Petrarca, con le sue 20 presenze tra campionato e coppa e un minutaggio altissimo (1.397 minuti), giocatore esperto e perdipiù padovano, che in un derby ha un valore aggiunto notevole (senza nulla togliere a Michieletto).
L’ingresso di Afualo (la sua ultima apparizione nel secondo tempo dell’ultima gara contro Calvisano) comporta l’esclusione di Bernini, anche lui in tribuna, mentre Targa è tra i possibili sostituti.

Intatta la prima linea di gara 1, mentre anche Delfino vedrà il match in tribuna, e Marchetto in caso di necessità sarà pronto a subentrare a Ferraro. In tribuna anche Acosta e Vannozzi, in panchina richiamati Borean (manca dalla gara contro San Donà, 16 minuti nel finale del secondo tempo), Irving (ultima mezzora di gioco contro Calvisano) e Trotta. Per il resto, il pack degli avanti potrà contare sul capitano Federico Conforti e Luca Nostran (20 presenze stagionali e il più alto minutaggio, 1.503’) e Jacopo Salvetti (anche per lui 20 presenze in stagione).

Confermata la mediana (Nikora e Su’a) e Menniti Ippolito (20 presenze, 1.425’) ad estremo, dietro rileviamo qualche novità.
Fuori Simone Ragusi (ndr, infortunio in gara 1), nessuna traccia di Enrico Bacchin (anche lui sulle gradinate?). Dentro Niccolò Fadalti dal primo minuto, all’ala assieme a Simone Rossi, dopo un tempo giocato contro Calvisano. Anche Francesco Favaro riprende il suo posto di primo centro (tra i giocatori col minutaggio più alto in stagione, 1.080’) in coppia con Benettin. Tra i trequarti in panchina si rivedono Giacomo Belluco, Enrico Francescato e Marco Capraro.

La formazione completa annunciata sul sito della Federazione.
Petrarca Padova: 15 Menniti-Ippolito; 14 Fadalti, 13 Favaro, 12 Benettin, 11 Rossi; 10 Nikora, 9 Su’a; 8 Afualo, 7 Conforti (cap.), 6 Nostran; 5 Salvetti, 4 Michieletto; 3 Rossetto, 2 Ferraro, 1 Scarsini
A disposizione: 16 Borean, 17 Marchetto, 18 Irving, 19 Trotta, 20 Targa, 21 Francescato, 22 Belluco, 23 Capraro.

Squadra che vince non si cambia. Questa pare essere la filosofia di Joe McDonnell che mette in campo la stessa formazione di gara 1, con la sola esclusione di Matteo Ferro, infortunato, sostituito da Andrea De Marchi. In panchina l’unica novità e Giacomo Biffi.
Ecco la formazione completa, annunciata dal comunicato stampa della società:

Femi-CZ Rovigo: 15 Basson; 14 Barion, 13 Majstorovic, 12 McCann, 11 Torres; 10 Rodriguez, 9Chillon; 8De Marchi, 7 Lubian, 6 Ruffolo (cap.); 5 Parker, 4 Boggiani; 3 Iacob, 2 Momberg, 1 Muccignat.
A disposizione: 16 Cadorini, 17 Balboni, 18 Bordonaro, 19 Cicchinelli, 20 Ortis, 21 Loro, 22 Mantelli, 23 Biffi.

Calcio d’inizio ore 17:00, arbitro dell’incontro il sig. Vincenzo Schipani di Benevento con l’assistenza di Emanuele Tomò (Roma), Ferdinando Cusano (Vicenza); Quarto uomo: Nicola Franzoi (Venezia); TMO: Stefano Pennè (Lodi).
Diretta streaming su www.therugbychannel.it


Enrico DANIELE