Il Boccaccio Rugby News cambia volto! La nuova versione del sito all'indirizzo www.boccacciorugbynews.it
Questa versione del blog rimarrà attiva ancora per qualche tempo

Il nuovo Boccaccio Rugby News

giovedì 15 novembre 2012

LUTTO AL PETRARCA


Passa l’ultimo pallone Marcello Fronda.
Il comunicato stampa del Petrarca Rugby.
Il ricordo di Pasquale Presutti.

“Lutto in casa Petrarca, è scomparso, infatti, a Maserà, dove viveva, Marcello Fronda, ex-giocatore delle Fiamme Oro e allenatore del Petrarca e della Tre Pini. Fronda, che avrebbe compiuto 84 anni il prossimo 28 dicembre, ha conquistato quattro scudetti in campo ed uno da allenatore con le Fiamme Oro, formazione della Polizia di Stato, prima di trasferirsi al Petrarca dove è stato di nuovo campione d’Italia nella stagione 1973/1974 sulla panchina dei bianconeri, raccogliendo il testimone da Memo Geremia. Fronda allenò il Petrarca anche l’anno successivo (quello dell’arrivo del mediano francese Guy Pardies) prima di occuparsi di molte altre formazioni bianconere, compresa la Tre Pini, nata da una costola del Petrarca e poi salita fino alla massima serie. Fronda ha allenato centinaia di giocatori cresciuti nelle giovanili del Petrarca, e si è sempre distinto per la grande serietà e passione per lo sport.
Questa la rosa del Petrarca campione d’Italia 1974, che ottenne la vittoria decisiva contro l’Intercontinentale Roma per 24 a 4 (quell’anno unica sconfitta contro l’Algida Roma per 25 a 6): Baraldi, Blessano, Barbini, Crepaz, Lazzarini, Presutti, Boccaletto, Monfeli, Mattarolo, Scalzotto, Valier, Luise, Michelon, Cecotti, Bortolami P., Amagliani, Brevigliero, Lorello, Miele, Ragazzi R., Colombini, Rinaldo, Bettella, Kind, Bortolami F.”

Sul sito delle Fiamme Oro, il ricordo di Pasquale Presutti, che è stato suo giocatore nelle Fiamme Oro ed che ora le allena.
“Quando gli ho telefonato per dirgli che sarei venuto ad allenare le Fiamme – ricorda Pasquale Presutti che approdò alla società cremisi con Fronda allenatore – l’ho salutato dicendogli Ciao, collega! È lui che ci ha insegnato a giocare a rugby, sport al quale ha dedicato tutta la vita. Lo ricordo con grande affetto non solo per la competenza tecnica, ma soprattutto per grande l’umanità che sapeva trasmettere a tutti noi che eravamo i suoi ragazzi, ai quali è rimasto legato fino alla fine”.

Le esequie saranno celebrate Venerdì 16 p.v. alle ore 15:00 nella chiesa di Carpanedo di Maserà.
Il Boccaccio Rugby News è vicino al dolore della famiglia.

Enrico DANIELE