Per la stagione sportiva 2017-18 il Boccaccio Rugby News cerca collaboratori per ampliare l’offerta informativa con riferimento alle squadre del Petrarca Rugby – articolisti per Under 18 e Under 16, fotografi per Eccellenza, Serie A, Under 18 e Under 16 – inviare mail a boccacciorugbynews@gmail.com
PETRARCA ’70 di Giorgio Sbrocco, Alberto Zuccato e Elena Barbini - E’ disponibile il libro sulla storia del Petrarca – Chi volesse acquistarne una copia (Euro 35,00 + ev. spese di spedizione) può inviare mail a boccacciorugbynews@gmail.com

mercoledì 27 marzo 2013

CAMPIONATO ECCELLENZA: 17° TURNO - DESIGNAZIONI ARBITRALI


Si giocano tutte di sabato.
Attenzione alla programmazione oraria.
Anticipo di Mogliano alle 13:00 in diretta televisiva.
Il Petrarca gioca alle 14:30.
Tutte le altre partite alle 15:00.

La vigilia di Pasqua non ferma il massimo campionato di rugby che sabato 30 marzo si accinge a disputare la 17° giornata, la 6° del girone di ritorno.
Subito occhi, e telecamere di Rai Sport 1, puntati sul Maurizio Quaggia. Alle 13:00, in anticipo sulle altre, il Marchiol Mogliano ospita i campioni d’Italia del Cammi Calvisano. Entrambe le compagini vincenti nel turno precedente, hanno valide motivazioni per cercare di aggiudicarsi l’incontro. Senz’altro quella che ne ha più dell’altra sarà proprio il Marchiol Mogliano, impegnato nella rincorsa ad posto nei play off, attualmente ad appannaggio del Petrarca. Anche il Cammi Calvisano ha le sue buone ragioni, aldilà di una sconfitta che non peserebbe nell’economia del club calvino. Infatti i bresciani cercano di agguantare la prima posizione in classifica che, nelle semifinali, porterebbe l’indubbio vantaggio di giocare con la quarta classificata e tra le mura domestiche il primo incontro.
Due panchine importanti che, certamente, la prossima stagione vedranno seduti altri protagonisti. Cavinato e Casellato sono già sul piede di partenza e, ironia della sorte, potrebbero entrambi occupare la stessa panchina in Pro 12 con le Zebre. L’incontro si preannuncia avvincente e a dirigerlo sarà un arbitro emergente: il sig. Vivarini di Piove di Sacco (PD).


Umberto Casellato (a sx) e Andrea Cavinato: sabato rivali per l'ultima volta?
(foto di E. Daniele e F. Cusinato)

Un’oretta e mezza dopo, parte in anticipo sulle altre, alle 14:30, anche il match del “Memo Geremia”, dove il Petrarca attende la Mantovani Lazio.
La squadra di Moretti e Salvan ha la possibilità di sapere con mezzora di anticipo il risultato di Mogliano e questo potrebbe essere teoricamente di aiuto, anche se credo sia opinione di tutti (di Moretti e Salvan per primi) che sabato il Petrarca deve badare a se stesso: l’obiettivo 5 punti è alla sua portata e questo è l’unico aspetto che deve motivare la squadra per ottenere il massimo. Dopo la Mantovani, al Petrarca restano solo i Crociati contro i quali ci sono buone probabilità per conquistare l’intera posta. Perciò, in entrambi i casi, è assolutamente vietato perdere anche un solo punto per strada. Il sig. Rizzo di Ferrara, deciderà l’andamento della gara col fischietto in bocca.
Alle ore 15:00 gli altri incontri della giornata.
Allo Zaffanella, il Viadana ospita l’M-Three San Donà. Incontro che sulla carta non ha storia, ma mai si può dire. Arbitra il sig. Falzone di Montemerlo (PD).
A Prato, Stadio Enrico Chersoni, una quaterna arbitrale interamente toscana è chiamata a giudicare l’incontro tra i Cavalieri Estra e I Crociati. Assieme al nostro simpatico amico, il sig. Liperini, che avrà il fischietto, saranno altri due livornesi a coadiuvarlo come giudici di linea (Castagnoli e Zucchi), mentre il quarto uomo è di Prato (Righini).
Robe da far rizzare i capelli, se fosse una partita di calcio!
Al campo di Crocetta Canalina, nell’inferno dei diavoli rossoneri di Reggio Emilia, scendono i bersaglieri del Vea Femi CZ di Rovigo. Gli uomini di Polla Roux, che ha già dichiarato che non allenerà più il club rossoblù nella prossima stagione, sono impegnati in un’impresa che, con la sconfitta di sabato scorso, è diventata ardua, quasi impossibile. Sono staccati di ben 8 punti dai play off e per Rovigo l’imperativo sono i 5 punti, per cercare di sperare ancora. Ma i diavoli rossoneri, che sono in posizione relativamente tranquilla a 17 punti dall’ultima in classifica, hanno già vinto all’andata al Battaglini e, certamente, vorranno ripetere l’impresa tra le mura domestiche. L’esperto sig. Mancini di Colleferro (RM) è chiamato alla direzione della gara.
Chiude la 17° giornata l’incontro nel sintetico della Caserma S. Gelsomini della Polizia di Stato.
Le Fiamme Oro, all’8° posto in classifica con 29 punti, ospitano L’Aquila Rugby, penultima a 9 punti. Gli abruzzesi, staccati di 5 punti dai Crociati, lottano per non restare invischiati in un’eventuale lotta per la retrocessione e cercano, a piccoli passi, anche il punticino di bonus che li può tenere ancora distanziati dagli emiliani. Dal canto loro le Fiamme Oro hanno, come unico obiettivo, il consolidamento dell’attuale posizione di classifica, magari tentando di agguantare la 7° posizione, quella subito dietro le 6 “grandi” dell’Eccellenza. Dirigerà l’incontro l’internazionale sig. Damasco, di Torre del Greco, ma del comitato arbitri di Arezzo.

Enrico DANIELE