Per la stagione sportiva 2017-18 il Boccaccio Rugby News cerca collaboratori per ampliare l’offerta informativa con riferimento alle squadre del Petrarca Rugby – articolisti per Under 18 e Under 16, fotografi per Eccellenza, Serie A, Under 18 e Under 16 – inviare mail a boccacciorugbynews@gmail.com
PETRARCA ’70 di Giorgio Sbrocco, Alberto Zuccato e Elena Barbini - E’ disponibile il libro sulla storia del Petrarca – Chi volesse acquistarne una copia (Euro 35,00 + ev. spese di spedizione) può inviare mail a boccacciorugbynews@gmail.com

martedì 9 aprile 2013

DIAMO I NUMERI: LE STATISTICHE ALLA 18° GIORNATA


Presenze: 18/18 per Mathers, Gega e Menniti-Ippolito
Impeccabile al piede: ancora 100% per l’apertura bianconera.
Metaman: Bellini sale a 2 con la meta del bonus; a quota 4 Bortolussi.
La sfida ai play off: Rovigo lontana -6 da Petrarca e -5 da Mogliano.

Finalmente un incontro in clima primaverile quello di sabato a Calvisano.
La prima delle 4 impegnative partite di fine stagione per il Petrarca va in archivio con un punto di bonus ottenuto per la meta, marcata quasi allo scadere, da Mattia Bellini, a coronamento di un’azione che, aldilà del risultato numerico, conferma che il Petrarca ha ritrovato una buona condizione mentale.
Qualche incertezza su due delle tre mete subite, ma al Petrarca non si può rimproverare nulla dato l’impegno dimostrato sul campo contro un avversario che ha come obiettivo lo scudetto.
Non è più una riconferma, bensì una certezza, il piede di Menniti-Ippoltito che, allontanati i momenti bui di qualche sfortunata gara, anche sabato è stato al 100%: 2/2 le trasformazioni e 2/2 le punizioni.
Ma la gara di sabato paga lo sconto di una lotta dura. A farne le spese più di tutti è stato “Pippi” Novak. Sfortunato il suo rientro dopo 5 gare. Il pilone ha dovuto lasciare il campo al 35’, a seguito di un infortunio al ginocchio destro (sospetto stiramento dei crociati) e, sfortuna nella sfortuna, nell’occasione si è beccato anche un giallo. Anche Furia esce malconcio dagli scontri in mischia: spalla destra bloccata dal tutore e ghiaccio a volontà.
I due piloni vanno ad aggiungersi ad un’infermeria che è già abbastanza piena: Favaretto e Russo indisponibili praticamente da inizio stagione, Ansell e Mercanti acciaccati ancora dal derby con Rovigo, Chillon non in perfette condizioni. L’emergenza è più che altro in prima linea e le prossime gare, tolta quella di sabato prossimo, necessitano di un pack avanti in assoluta forma.


Il difficile match di sabato, pur nella sconfitta, ha portato un preziosissimo punto di bonus nelle casse bianconere. Punto che permette al Petrarca di stare ancora davanti a Mogliano, anche se solo per quel punto. Rovigo recupera una gara partita storta contro Viadana e nutre ancora qualche speranza di aggancio alla zona play off.
Ora le tre squadre sono racchiuse in soli 6 punti a 4 giornate dal termine, con Rovigo che ha il percorso, sulla carta, più facile delle altre due.

Enrico DANIELE