Il Boccaccio Rugby News cambia volto! La nuova versione del sito all'indirizzo www.boccacciorugbynews.it
Questa versione del blog rimarrà attiva ancora per qualche tempo

Il nuovo Boccaccio Rugby News

sabato 30 aprile 2016

IL PETRARCA VINCE CON LA TESTA A VIADANA

Il XV di Cavinato si prende la rivincita dopo la sconfitta nel Trofeo Eccellenza, vincendo 30-28
Lo fa restando in partita sino allo scadere. Peccato per i tanti infortuni
In chiave play off preoccupano Benettin, Delfino, Su’a e Nikora


Allo “Zaffanella” di Viadana il cronometro del match segna il 26’ del secondo tempo quando la squadra di casa, dopo un’azione lunghissima nei 22 del Petrarca, trova la via della meta con Khyam Apperley giusto sotto i pali dell’acca. Per il fratello Keanu la trasformazione è un gioco da ragazzi e Viadana va a +9 sul Petrarca (25-16). Qualche minuto prima una incursione sull’out di sinistra di Amadasi aveva fatto gridare alla meta, tuttavia non assegnata grazie ad un provvidenziale intervento di Fadalti sull’ala di Viadana, portata a pestare la linea del fallo laterale.
Con ancora 14’ da disputare e con i padroni di casa a pressare il Petrarca nella propria metà campo la strada per i bianconeri sembrava tutta in salita.
Ma succede che al 30’, dagli sviluppi di una touche sulla 3/4 campo mantovana, il Petrarca sfodera una delle sue armi migliori innescando un trenino che fila dritto dritto in meta. Penné assegna la tecnica, Fadalti trasforma e il Petrarca ritorna sotto nel punteggio: 25-23. Dura poco, perché il solito Keanu Apperley, contestualmente alla nomina di “Man Of The Match” al 35’ dalla piazzola infila i pali da posizione molto angolata e allunga la forbice a +5: 28-23.
Serve un miracolo? No, basta la testa, ed il Petrarca dimostra di averla ben salda sul collo. Altro “carrettino” devastante e, stavolta, la meta è di Luca Nostran (ora le sue mete in questa stagione sono 13). Fadalti è freddo nella trasformazione. Siamo al 38’ ed il Petrarca va avanti 28-30.
Non è finita. Viadana non ci sta e torna a pressare i bianconeri che difendono bene. Tuttavia un fallo sulla linea dei 10 metri, spostati sulla sinistra del campo, consente a Viadana di piazzare un calcio. Cose già viste in campionato in questa stagione e sale l’amaro in bocca per una vittoria che sembra sfuggire all’ultimo minuto.
Già, sembra, perché Apperley calcia corto e Penné manda tutti sotto la doccia, non prima però di prendersi i meritati applausi dal pubblico di entrambe le parti.
Partita equilibrata, con due squadre che si sono affrontate lealmente ed in maniera piuttosto corretta (nessun cartellino giallo, né rosso), con i padroni di casa qualcosa superiori in mischia chiusa, mentre il Petrarca ha sfruttato bene le rimesse laterali e le rolling-maul.
Tra i nostri avversari, da segnalare l’ottima prova di Keanu Apperley, Juan Ignacio Brex e Ian MacKinley. Pregevole l’invenzione dell’apertura irlandese in occasione della prima meta di Viadana, marcata da Keanu Apperley, che trovava un break al centro campo, sfuggendo ad un paio di placcaggi e servendo Apperley che andava facilmente oltre la linea di meta. Bene anche il pilone Mark Irving (si parla di un suo possibile trasferimento a Padova) e Chris Du Plessis, due vere spine nel fianco finché sono rimasti in campo, specie nelle mischie chiuse.
Nel Petrarca note positive dal reparto arretrato, dove si sono distinti Simone Rossi (sua la prima meta dell’incontro all’11’ dopo una elegante e veloce ripartenza dalla metà campo e un lungolinea velocissimo) e Francesco Favaro abile a sfruttare un pasticcio di Lombardo e sfilare anche lui nel lungolinea di sinistra sino alla bandierina.
Note negative i tanti infortuni del match: in sequenza hanno dovuto lasciare il campo Jeremy Su’a (al rientro dopo una sosta lunga – era fuori da 5 turni) per il riacutizzarsi del dolore alla coscia e Miah Nikora, per una contusione al braccio destro. Ma quelli che preoccupano di più sono gli infortuni a Vincenzo Delfino e Alberto Benettin: per il primo sospetto “crack” dei legamenti del ginocchio dx, mentre per il secondo dovrebbe trattarsi solo di un brutto colpo sempre al ginocchio destro.
I 5 punti conquistati in classifica consentono al Petrarca di mantenere la terza posizione assoluta in classifica. Impossibile per il Marchiol Mogliano (oggi vincente contro i Lyons Piacenza 56-12) raggiungere i bianconeri a +7 rispetto i trevigiani.
Nelle altre gare, netta vittoria della Femi CZ Rovigo contro il Rugby Calvisano, 32-10. La squadra di McDonnel scavalca quella del rodigino Brunello portandosi al primo posto della classifica generale. In fondo alla classifica, prima vittoria in campionato de L’Aquila contro la IMA Lazio (27-7). Gli abruzzesi sono ora a 5 punti da Piacenza cui faranno comodo le due vittorie proprio negli scontri diretti con la squadra di Mercier che, almeno per gli ultimi 80’ mantiene ancora un barlume di speranza per rimanere in Eccellenza.
A Roma, vittoria in trasferta della Lafert San Donà in casa delle Fiamme Oro (27-24).

Il tabellino del match e la classifica aggiornata, ad un turno dalla fine della regular season.

Viadana, Stadio “Luigi Zaffanella” – Sabato 30 aprile 2016
Eccellenza, XVII giornata
Rugby Viadana 1970 v Petrarca Rugby 28 - 30 (15-13)

Marcatori: p.t.
 5’ cp Nikora (0-3), 11’ m. Rossi (0-8), 15’ cp Keanu Apperley (3-8), 23’ m. Keanu Apperley (8-8), 31’ m. Favaro (8-13), 41’ m. Brex tr Keanu Apperley (15-13); s.t. 48' cp Fadalti (15-16),58’ cp Keanu Apperley (18-16), 66’ m. Khyam Apperley tr. Keanu Apperley (25-16), 70’ meta tecnica Petrarca tr Fadalti (25-23), 75’ cp Keanu Apperley (28-20), 78’ m. Nostran tr. Fadalti (28-30)

Rugby Viadana 1970: 
Keanu Apperley; Manganiello (20’ Lombardo), Brex, Pavan (72’ Gabbianelli), Amadasi; McKinley (cap), Khyam Apperley; Du Plessis (63’ Monfrino), Andrea Denti (61’ Moreschi), Delnevo; Gerosa, Krumov (63’ Monfrino); Irving (63’ Cavallero), Scalvi, Cafaro (50’ Antonio Denti)
all. Steyn 

Petrarca Rugby:
 Menniti-ippolito; Bettin, Favaro, Benettin (47’ Salvetti), Rossi; Nikora (26’ Fadalti), Su’a (26’ Francescato); Zago (53’ Trotta), Targa (cap), Nostran; Gower, Tveraga (50’ Michieletto); Iacob (50’ Rossetto), Delfino (36’ Ferraro), Milani (50’ Acosta).
all. Cavinato
arb. Penné
Calciatori: Mckinley (Rugby Viadana 1970) 0/1, Keanu Apperley (Rugby Viadana 1970) 5 /7 (Rugby Viadana 1970), Nikora (Petrarca Rugby) 1/1, Menniti-Ippolito (Petrarca Rugby) 0/1, Fadalti (Petrarca Rugby) 3 /4
Note: campo in ottime condizioni, giornata fresca. Spettatori: 800 circa.
Punti conquistati in classifica: Rugby Viadana 1970 1, Petrarca Rugby 5.
Man of the match: Keanu Apperley (Rugby Viadana 1970)



Enrico DANIELE