Il Boccaccio Rugby News cambia volto! La nuova versione del sito all'indirizzo www.boccacciorugbynews.it
Questa versione del blog rimarrà attiva ancora per qualche tempo

Il nuovo Boccaccio Rugby News

sabato 14 maggio 2016

ROVIGO VINCE LA PRIMA SEMIFINALE

Battuto di misura Mogliano, 13-10
Primo tempo bello e veloce, secondo tempo tattico
Fatali per Mogliano 2 errori di Renata dalla piazzola


Si è conclusa con la vittoria della Femi CZ Rovigo la prima gara delle semifinali.
Un primo tempo giocato a ritmi molto alti, con l’arbitro Giuseppe Vivarini (arbitraggio di qualità) che lascia giocare le squadre.
Parte subito forte la Femi CZ Rovigo che colpisce a freddo Mogliano con una meta di Luciano Rodriguez trasformata da Stefan Basson: 0-7.
I primi punti di Mogliano arrivano al 19’: il drop di Renata finisce tra i pali: 3-7.
Rovigo preme, Mogliano difende bene e contrattacca.
Al 31’ un rapidissimo cambio di passo di Renata lascia sul posto due avversari dentro i 22 rodigini e il nr. 10 neozelandese posa comodamente il pallone dietro i pali. La trasformazione dello stesso Renata dà il vantaggio a Mogliano: 10-7, risultato col quale si va al riposo.
Al rientro le squadre sono più attendiste anche per via di un certo affaticamento dovuto agli alti ritmi tenuti nel primo tempo, c’è meno gioco aperto e più contatto, alcuni anche piuttosto decisi. Velocità ridotta e tante interruzioni.
Al 13’ Basson trasforma un calcio piazzato da posizione piuttosto centrale e porta in parità la gara: 10-10.
Al 16’ e al 21’ Renata fallisce due calci, il primo difficile per via del vento e della distanza, il secondo più abbordabile.
Non sbaglia il calcio, invece, Basson al 32’, nonostante un dolore alla gamba di appoggio, e porta avanti Rovigo: 10-13.
Ad un minuto dalla fine l’episodio che potrebbe dare il pareggio a Mogliano. C’è una maul avanzante dei trevigiani che Momberg tira giù in maniera giudicata volontaria da Vivarini. E’ calcio di punizione per Mogliano, sulla linea dei 22 di Rovigo. Tuttavia, il direttore di gara viene richiamato dal TMO, Alan Falzone, che gli segnala un fallo di Koroi nella stessa azione, prima del fischio di Vivarini: il pilone di Mogliano è alle spalle di Parker e lo tira giù abbracciandolo al collo (le immagini della moviola sono ineccepibili). Calcio girato e partita che finisce praticamente così.
La prima semifinale la vince quindi Rovigo, 13-10, che deve molto a Stefan Basson, eletto “Man Of The Match”. Per i trevigiani ottima la gara di Trent Renata (stupendo il cambio di passo in occasione della meta e il drop messo a segno), peccato solo per i due calci falliti.
Sabato prossimo il ritorno al Battaglini, mentre domani, l’altra semifinale tra Petrarca e Calvisano.

Stefan Basson, Man Of the Match nella semifinale di andata
contro Mogliano e, dietro, Luciano Rodriguez, autore della meta di Rovigo.
(ph Giampaolo Donzelli) 


Enrico DANIELE