Il Boccaccio Rugby News cambia volto! La nuova versione del sito all'indirizzo www.boccacciorugbynews.it
Questa versione del blog rimarrà attiva ancora per qualche tempo

Il nuovo Boccaccio Rugby News

lunedì 22 maggio 2017

GRAZIE RAGAZZI!

Le vostre siano lacrime di gioia, perché dopo una delusione ci può essere solo una gioia.

Il pianto di Vincenzo Delfino a fine gara: dopo una delusione arriverà la gioia!
(ph Corrado Villarà)
Per il Petrarca Rugby la stagione si chiude con la doppia sconfitta nei play off contro la Femi CZ Rovigo
 che, dopo un finale di regular season sotto tono, rinasce miracolosamente quando si trova di fronte le casacche nere del Petrarca: così quindici giorni fa al “Battaglini”, quando sembrava “pieno inverno”, così  pure ieri al “Plebiscito” con un’“estate” già esplosa.

Sarebbe troppo facile, adesso, sentenziare, attribuire colpe o responsabilità,
Sì, troppo facile, non è quello che farò.
Non perché mi piacciano le cose difficili, tutt’altro, piuttosto perché vorrei lasciar parlare il mio cuore.
E quello che mi suggerisce adesso è di ringraziarvi, di dirvi GRAZIE. Grazie Ragazzi!
Grazie perché ieri in campo c’era il vostro cuore!
Ad un certo punto…anche i cazzotti che (non giustifico fino in fondo ma) comprendo per la rabbia, la frustrazione di non riuscire a colmare quella differenza con l’avversario che ha meritato la vittoria.

Ecco, vorrei che della sconfitta di ieri restasse non la rabbia, la delusione ma la generosità del vostro cuore, quello che avete messo in campo prima di ogni cosa.
Vorrei che le vostre lacrime fossero di gioia, come quella che provo io ogni volta, quando vi annuncio al microfono e vedo le vostre maglie nere schierate in campo, pronte a dare battaglia anche all’avversario più forte. Come ieri.

Sono orgoglioso e fortunato di aver condiviso con voi, in questa stagione, tutte le gioie (tante) e le delusioni (poche, anche se a volte cocenti).
Perciò non siate tristi e traete forza da questa sconfitta perché dopo aver perso, si può sempre tornare a vincere.

Una cosa sola mi dispiace per ieri: a causa di un sopravvenuto guasto tecnico, non ho potuto salutare e far salutare, a tutto il pubblico del “Plebiscito”, Chi tra voi ieri ha giocato la sua ultima partita col Petrarca e da oggi continuerà la sua strada fuori dal campo.
Un ragazzo che è stato “capitano” del Petrarca (un onore che non spetta a tanti) e che se ne va, rimanendo però sempre nel cuore di ognuno di noi.
Il mio grazie va ad Enrico Targa ma è un grazie, ancora, a tutti voi.

Forza Petrarca. Sempre!
Ci vediamo prossimamente, a gioire e a soffrire di nuovo insieme.


Enrico DANIELE