Il Boccaccio Rugby News cambia volto! La nuova versione del sito all'indirizzo www.boccacciorugbynews.it
Questa versione del blog rimarrà attiva ancora per qualche tempo

Il nuovo Boccaccio Rugby News

martedì 9 maggio 2017

SERIE A PLAY OFF: L’AQUILA TOGLIE L’IMBATTIBILITA’ AL VALSUGANA, I MEDICEI VINCONO A VERONA

Vittoria netta e col bonus dei neroverdi al “Fattori” 30-19
Verona è dura da battere, Medicei vittoria nel finale 14-21

Cede il match e l'imbattibilità il Valsugana Rugby nella gara 1 al Fattori contro L'Aquila Rugby Club
(ph Ufficio Stampa L'Aquila Rugby Club)
Prima giornata delle semifinali del campionato di Serie A e prima sconfitta del Valsugana Rugby. Nel mitico “Tommaso Fattori” la squadra di Polla Roux perde l’imbattibilità dopo 16 vittorie consecutive e torna a Padova a mani vuote.
I Medicei di Pasquale Presutti vincono la trasferta nel difficile campo di Parona 21-14, ma soffrono contro il Verona Rugby che conquista quel punto di bonus sufficiente per il morale in vista del ritorno.

L'Aquila Rugby Club esce dal Fattori nel tripudio del pubblico di casa, nel miglior epilogo sperato e ottenuto dal XV di Vincenzo Troiani e Pierpaolo Rotilio. Il punteggio finale è 30-19 (5-0), raggiunto al 75’ quando il grande lavoro del potente pack neroverde è stato premiato con una meta di punizione. Un risultato importantissimo per L'Aquila in vista della partita di ritorno ad Altichiero, in un campo dove nessuno ha mai vinto in questa stagione.

A Parona partita combattutissima ed equilibrata tra i padroni di casa del Verona Rugby e I Medicei. Grande il lavoro delle mischie, entrambi fortissime, che si sono sostanzialmente equivalse. Il primo tempo si era chiuso in perfetta parità (7-7), ma I Medicei possono recriminare per due errori dalla piazzola di Newton e una meta negata a Boccardo per un in avanti al momento di schiacciare.
Nella ripresa, dopo due piazzati di Newton, il vantaggio dei padroni di casa, in meta con Marco Neethling sostenuto dal pack. Un piazzato di Newton e la meta dell’ottimo Meyer chiudono lo score.

Se L’Aquila può dire di avere in tasca almeno il 60-65% della qualificazione, i Medicei devono accontentarsi del 50% e lottare duro tra una settimana al “Ruffino Stadium” contro un Verona che a Parona si è speso alla morte e scenderà in Toscana per vendere cara la pelle.

Combattutissima la gara a Parona tra Verona Rugby e I Medicei.
(ph. Ufficio Stampa I Medicei)


Enrico DANIELE