Il Boccaccio Rugby News cambia volto! La nuova versione del sito all'indirizzo www.boccacciorugbynews.it
Questa versione del blog rimarrà attiva ancora per qualche tempo

Il nuovo Boccaccio Rugby News

venerdì 16 ottobre 2015

RUGBY & CUCINA. PER L’AQUILA, UNA RICETTA “DEA NONNA”

Un’altra proposta culinaria di “Ronnie” Alberto Daniele per la trasferta in terra abruzzese.

"Ronnie" Alberto Daniele, nella cucina del ristorante "Da Noi" di Melbourne,
intento a preparare una delle sue specialità
Ciao a tutti.
Eccomi qua, per la seconda di campionato.
Piaciuta la spaghettata “Aglio olio e peperoncino”?
Visto il risultato, forse dovevate esagerare di più col peperoncino…
Scherzi a parte, spero che il derby perso contro Rovigo non vi abbia fatto perdere l’appetito!
Quello ovale, no di certo (almeno lo spero), così come credo gradirete la mia seconda proposta per il pranzo di domani.
Ho deciso di giocare anch’io da “ospite”, come sabato sarà il Petrarca al mitico “Tommaso Fattori”, portando però sempre con me la “tradizione padovana'', quanto meno a tavola.
Eccovi dunque una ricetta ''dea nonna'', di qualità, un “must” sempre gradito!

“Maccheroni alla chitarra al ragù di corte padovano”


Per la preparazione dei maccheroni “Tipici Abruzzesi” useremo la cosiddetta “chitarra”, un attrezzo composto da una tavola di legno (solitamente in faggio) con sopra una serie di filamenti metallici. Stendendoci sopra la pasta, questa viene tagliata nella forma tipica dei maccheroni. L'impasto, amalgamato rigorosamente a mano, tirato con il mattarello in legno, lo prepareremo con farina ''00'', semolino, uova e un pizzico di sale. Il tutto poi nella pentola d’acqua per la cottura. Nel frattempo a parte, faremo soffriggere in un tegamino cipolla, sedano e carota per la preparazione del ragù. La ricetta è abbastanza antica (probabilmente risale alla fine del '700) ed è composta da un mix di carni ''bianche'' (ma non solo) tipiche degli allevamenti padovani come, ad esempio, quella di gallina, di coniglio, d’ oca e altro ancora!
A piacimento, si può aggiungere un cucchiaio di pomodoro per renderlo più gustoso e colorato.
Non resta altro che spadellare i maccheroni a fine cottura con un filo d'olio d'oliva e condirli con il ragù, sedersi a tavola e gustare un pranzo delicato per prepararsi alla prima partita “da ospiti” in questo campionato.
Con l’augurio di “Buon appetito” e “Forza Petrarca. Sempre!” vi aspetto la prossima settimana con un’altra ricetta per gustare al meglio un’altra giornata di sport ovale col Petrarca Rugby!


“Ronnie” Alberto DANIELE