Il Boccaccio Rugby News cambia volto! La nuova versione del sito all'indirizzo www.boccacciorugbynews.it
Questa versione del blog rimarrà attiva ancora per qualche tempo

Il nuovo Boccaccio Rugby News

giovedì 15 ottobre 2015

SECONDA GIORNATA ECCELLLENZA

Weekend ovale con la novità dell’anticipo di venerdì.
A L’Aquila il Petrarca ritrova “Ludo” Mercier.

Ludovic Mercier nella semifinale 22-05-2011 vinta di misura dal Petrarca (6-5)
grazie a due suoi calci piazzati
(ph Getty Image)
Nel prossimo fine settimana si giocherà la seconda di campionato, con l’assoluta novità dell’anticipo giocato al venerdì sera e trasmesso in diretta televisiva da Rai Sport 1.
Di fronte al “Quaggia”, con fischio d’inizio alle ore 19:00 di Matteo Liperini, due protagoniste della prima giornata, ma con destini opposti: in negativo il Marchiol Mogliano, cui in settimana è arrivata la sconfitta comminata dal Giudice Sportivo per un’irregolarità nell’utilizzo di un giocatore squalificato e la retrocessione all’ultimo posto in classifica con 4 punti di penalizzazione; in positivo il Viadana Rugby 1970, vincitore in campo contro L’Aquila (47-7), al comando della classifica con 5 punti (pari merito San Donà e Calvisano).
Grande la voglia di riscatto della squadra di Galon e Properzi, che aveva ben figurato nell’incontro di sabato scorso. In pre-campionato le due squadre si erano affrontate allo “Zaffanella” chiudendo in parità e domani sera ci sarà una prima vera verifica. Occhio ad Aristide Barraud e Ian Mc Kinley, due che con la testa e coi piedi possono trasformare le sorti di una partita.
Sabato gli altri incontri, con la gara del “Battaglini” che inizierà alle 15:00. Di fronte la Femi CZ Rovigo, all’esordio casalingo e per una verifica con il proprio pubblico. A giudicare dalla presenza insolitamente scarsa al Derby Day, resta da capire se si sono attenuate le “frizioni” di una parte della tifoseria con il tecnico Frati dopo l’amara conclusione dell’ultimo campionato.
Alle 16:00 al Peroni Stadium, i Campioni d’Italia del Calvisano Rugby (quest’anno senza lo storico main sponsor Cammi) affronteranno la Lafert Rugby San Donà, beneficiaria della vittoria a tavolino sabato scorso contro Mogliano. Trasferta difficile per i veneziani, consci che la squadra guidata dal tecnico rodigino Massimo Brunello ha come obiettivo primario la conquista dei play off (e dello scudetto, aggiungo io) e in casa difficilmente cede punti alle avversarie.
A Ponte Galeria le Fiamme Oro di Eugenio Eugenio, cui l’erba dell’Acqua Acetosa è risultata anche quest’anno “indigesta”, cercheranno pronto riscatto sul terreno sintetico amico contro i Lyons Piacenza. La matricola del campionato, allenata dal tecnico Bertoncini, sabato al “Beltrametti” ha avuto un primo “amaro assaggio” del campionato di Eccellenza, non sfigurando però, pur nella sconfitta contro Calvisano.
Le due squadre si erano affrontate per l’ultima volta nella ss. 2011-12 in serie A1. Allora fu doppio successo per le Fiamme Oro (27-14 a Roma e 16 a 18 a Piacenza, con meta di Kelly Haimona).
Chiude la seconda giornata di campionato la gara del “Fattori” tra L’Aquila Rugby Club e il Petrarca, diretta dal romano Federico Meconi.
Delusione all’esordio per gli abruzzesi che, anche ipotizzando una sconfitta a Viadana, non avrebbero certo pensato alla penalizzazione di 4 punti inflitta dal Giudice Sportivo. Fa pensare che ben quattro giocatori entrati in campo, non avessero le caratteristiche di idoneità per disputare la gara.
Peccato anche per una vecchia conoscenza del Petrarca. Allenatore della squadra neroverde è infatti il francese Ludovic Mercier, indimenticato protagonista del 12° scudetto bianconero, uno degli stranieri con più qualità arrivati al “Memo Geremia” negli ultimi anni. In neroverde altri ex petrarchini, il tallonatore Giovanni Marchetto e l’apertura Simone Matzeu, capitano della squadra. In squadra anche Michele Boccardo, formatosi nelle giovanili del CUS Padova. Nel Petrarca, l’ex di turno è il pilone Luigi Milani.
Il tecnico Andrea Cavinato dichiara di avere molto rispetto per L’Aquila e per il suo tecnico, ma deve riscattare una prova "opaca" nel derby di sabato scorso a Monigo. Nella formazione annunciata, apporta alcune modifiche confermando in partenza 8/15 degli uomini di sabato. Con il capitano “Chicco” Conforti (schierato nr 8), in partenza scenderanno in campo Menniti Ippolito (estremo), Favaro e Benettin (centri), Nikora (apertura), Su’à (mediano di mischia), Nostran (flanker) e Micheletto (in seconda). Con loro Fadalti (ala), Trotta (seconda linea), Maistri (tallonatore) e Acosta (pilone sx), già visti sabato scorso, e Rossi (all’esordio stagionale all’ala) con Salvetti (flanker) e Bigoni (pilone dx) all’esordio assoluto in bianconero. Pronti all’occorrenza: Milani, Ferraro, Iacob, Tveraga, Giusti, Francescato, Marcato e Belluco.



Enrico DANIELE