Il Boccaccio Rugby News cambia volto! La nuova versione del sito all'indirizzo www.boccacciorugbynews.it
Questa versione del blog rimarrà attiva ancora per qualche tempo

Il nuovo Boccaccio Rugby News

venerdì 8 gennaio 2016

RUGBY & CUCINA SE DURANTE LE FESTE NON VI SIETE ABBUFFATI ABBASTANZA…

Sabato c’è il Viadana e allora niente di meglio di un piatto coi “capunsei”.

Ciao amici del Boccaccio Rugby News e buon anno da parte mia.
Dopo la pausa per le festività natalizie, il Petrarca riprende la sua marcia arrembante, ed io insieme a loro, per continuare a darvi qualche suggerimento gastronomico.
Sempre che, durante le feste, non abbiate esagerato a tavola e stiate meditando una ferrea dieta!
Provo comunque a stuzzicarvi l’appetito con una ricetta che arriva dalla terra dei nostri prossimi avversari.


 “Capunsei burro e salvia con speck croccante”
La ricetta che sto per proporvi fa parte della tradizione culinaria popolare dell’alto mantovano, dalle origini storiche non ben definite, ma si pensa che risalga addirittura al Medioevo e sia una rivisitazione dei “casunzei”, un piatto portato dagli austriaci in Italia, precisamente nel Tirolo, a base di pane.
Si narra addirittura che, all'epoca, il piatto ebbe un grande successo. Allora, in campagna, si consumava soprattutto polenta, grano e cereali, ma poco pane (che probabilmente costava di più per via della lunga lavorazione). Fu così che i mercanti dell'epoca colsero l’occasione per rivendere ai borghesi il pane vecchio o avanzato, con il quale appunto si formavano i capunsei.
Si tratta di un particolare tipo di gnocchetti dalla forma ovale allungata (giusto per restare in tema), a base di pane.
Nei secoli la ricetta subì molte varianti e anche oggi sono tanti i metodi di preparazione che cambiano di paese in paese.
Quella che vi trascrivo qui sotto è una delle più classiche e, forse, anche quella che più si avvicina all’originale.
Ingredienti per tre persone (circa)
400 gr di pane grattugiato;
1 uovo intero;
100 gr di grana grattugiato;
1 spicchio d'aglio;
30 gr di burro;
4-5 fette di speck;
3 foglie di salvia fresca;
brodo vegetale (q.b.);
pepe e sale;
olio.
Preparazione
Formate un vulcano con il pane grattugiato nel quale, all'interno del ''cratere'', verserete il burro sciolto. A parte, portate ad ebollizione il brodo e versatelo sul vulcano di pane ed iniziate ad mescolare fino ad ottenere un impasto omogeneo.
Lasciatelo raffreddare, aggiungete l'uovo e l'aglio, tritato finemente, ed infine il formaggio grana.
Formate quindi dei vermi e ritagliateli a gnocchetti.
Ora, per cucinarli, versateli nel brodo (o, in alternativa, in acqua bollente), scolateli e fateli saltare in una padella con dello speck a fette che, in precedenza, avrete fatto abbrustolire con una noce di burro e due foglie di salvia.
Infine, servite nel piatto con un’abbondante manciata di parmigiano e accompagnatelo con un buon bicchiere di Lambrusco Mantovano DOP Viadanese Sabbionetano.
Buon appetito, buon rugby e, come di consueto…
Forza Petrarca. Sempre!
Un caro saluto a tutti e alla prossima ricetta!


“Ronnie” Alberto DANIELE