Il Boccaccio Rugby News cambia volto! La nuova versione del sito all'indirizzo www.boccacciorugbynews.it
Questa versione del blog rimarrà attiva ancora per qualche tempo

Il nuovo Boccaccio Rugby News

lunedì 7 dicembre 2015

CLASSIFICHE INDIVIDUALI ECCELLENZA: L’AGGIORNAMENTO ALLA SETTIMA GIORNATA

Marcatori, vale il fattore “B”: Basson, Buscema, Bonifazi i migliori realizzatori di giornata
Metaman, le doppiette di Acosta, Ward e Delnevo
MOM, premiati senatori e nuove leve: Bortolussi e Angelini

Ultima giornata del 2015 per il Campionato d’Eccellenza caratterizzata da 26 mete (3 tecniche per Calvisano, Lyons Piacenza e Lafert San Donà), 19 trasformazioni e 18 calci piazzati. Un totale di 222 punti, una media di 44,4 punti per partita.

MARCATORI
Protagonisti della settima di campionato tre giocatori risultati determinanti per lo score delle proprie squadre. Singolare che i loro cognomi inizino tutti con la lettera “B”.
Stefan Basson, estremo sudafricano,
nona stagione a Rovigo
Iniziamo dal top player di giornata, l’estremo della Femi CZ Rovigo Stefan Basson. Questa è la nona stagione consecutiva con i rossoblù per il sudafricano (classe 1982) che, di fatto, può considerarsi rodigino a tutti gli effetti. Sabato, sul difficile campo delle Fiamme Oro il suo piede ispirato ha contribuito decisamente alla vittoria sul filo di lana della sua squadra (5 cp e 1 tr, 17/22 pt) che così è potuta rimanere in testa alla classifica generale, pur in condivisione con Calvisano e Petrarca.
Dietro di poche lunghezze, Filippo Buscema, apertura del Calvisano Rugby (classe 1992). Nell’anticipo “pugilistico” del venerdì contro Mogliano ha saputo tenere i nervi saldi, marcando dalla piazzola 14/24 pt (4 cp, 2 tr).
Non sono bastati, invece, i 13 pt al piede (3 cp, 2 tr) di Alberto Bonifazi, utility back (classe 1991) de L’Aquila Rugby Club, per dare la vittoria alla sua squadra nella sfida salvezza contro i Lyons Piacenza. Tuttavia, è bastato almeno per ottenere il punto di bonus difensivo che, a fine stagione, potrebbe valere oro per la squadra del capoluogo abruzzese.
Basson balza in testa alla speciale classifica dei marcatori (67 pt), scalzando Michele Mortali (53 pt) della Lafert San Donà (che non ha giocato) e sorpassato anche da Miah Nikora (55 pt) del Petrarca Rugby.

METAMAN
Giornata di “doppiette”.
Romulo Acosta, due mete sabato
scorso col Petrarca
(ph Corrado Villarà)
Due le marcature di Romulo Acosta (pilone argentino, classe 1992) nella vittoria del Petrarca sulla IMA Lazio; altrettante quelle di Sam Ward (nr 8 australiano, classe 1990), nella vittoria dei Lyons Piacenza; due mete anche per Diego Delnevo (flanker nocetano, classe 1986) passato in questa stagione a Viadana.
Al comando della speciale classifica c’è ancora Luca Nostran (Petrarca Rugby) con 6 mete. Incalzano il flanker bianconero David Odiete (estremo, Marchiol Mogliano) e Marco Susio (ala, Calvisano Rugby), entrambi con 5 mete.

MAN OF THE MATCH
Vengono premiati migliori giocatori di giornata, Filippo Buscema (Calvisano Rugby), Matteo Ferro (Femi CZ Rovigo), Alberto Benettin (Petrarca Rugby) e Steven Bortolussi (Lafert San Donà) con Marcello Angelini (L’Aquila Rugby Club).
Premiati, quindi, senatori (Bortolussi, utility back è nato a Sydney il 17-3-1982 già con l’Italseven) e giovanissimi. E’ il caso di Marcello Angelini, centro, nato a L’Aquila il 13-10-1996 che, perciò, ha appena compiuto 19 anni ed è stato convocato nell’ultimo raduno di preparazione della Nazionale U20 di Alessandro Troncon e Andrea Moretti.



Enrico DANIELE