Il Boccaccio Rugby News cambia volto! La nuova versione del sito all'indirizzo www.boccacciorugbynews.it
Questa versione del blog rimarrà attiva ancora per qualche tempo

Il nuovo Boccaccio Rugby News

sabato 29 novembre 2014

ECCELLENZA: NEGLI ANTICIPI, FIAMME ORO SUPERLATIVE

Crolla il San Donà, mai in partita al “Pacifici”
Scontate vittorie di Mogliano e Lazio.

Negli anticipi della 6a giornata del campionato d’Eccellenza, giocati nel pomeriggio, piuttosto scontate le vittorie del Marchiol Mogliano in trasferta a L’Aquila (38-9) e della IMA Lazio in casa contro I Cavalieri Prato (36-0).
Non era invece per nulla scontato, alla vigilia, il risultato del “Pacifici”, dove le Fiamme Oro si aggiudicano la gara contro la Lafert San Donà (23-16).
Ben messa in campo, la squadra di Presutti non mai concesso più di tanto spazio ai padroni di casa. Fatta eccezione, forse, per la sola meta di Pilla (a bersaglio al 25’ st in rolling maul col proprio pacchetto di mischia), a comandare la gara è sempre stato il XV della polizia di Stato.
Fiamme Oro che hanno avuto in Nicola Benetti l’uomo chiave, eletto “man of the match” a fine gara ed autore di 18 punti personali (1 meta, 2 tr, 3 cp).


Iniziano subito avanti le Fiamme Oro che fanno vedere la superiorità in mischia andando in meta con tutto il pack dopo soli 4’ di gioco. L’arbitro Spadoni concede una “tecnica” in maniera apparentemente affrettata. Infatti, con il passare dei minuti, la superiorità degli avanti cremisi confermerà la bontà della decisione del direttore di gara. Benetti centra la facile trasformazione per lo 0-7 parziale.
Al 7’ Cornwell ha sul piede la possibilità di accorciare dalla piazzola, ma sceglie la touche, senza esito. Tre minuti più tardi non può esimersi, però, dal piazzare una punizione concessa da Spadoni proprio davanti l’acca: 3-7.
Al 15’ la prima azione degna di nota del San Donà (non ce ne saranno molte altre): Damo smarca Pesce sulla terquarti campo avversaria ma il pilone sandonatese fallisce il passaggio all’accorrente Florian, proiettato sulla fascia destra in direzione della bandierina.
Il pallino del gioco è in mano alle Fiamme Oro, con maggior possesso e territorialità. I poliziotti si fanno sentire nei punti d’incontro, con impatti precisi che scardinano puntualmente la difesa di casa (ottimi in questa fase Amenta e Zitelli) e comandano in mischia chiusa. Però è il San Donà a fare ancora un passo in avanti: al 31’ in ricezione alta Barion viene placcato da Bertetti poco oltre la metà campo, che costringe l’estremo cremisi al fallo. Cornwell centra il piazzato da posizione centrale ed accorcia: 6-7.
La prima frazione di gioco si chiude con i poliziotti che lavorano i palloni sempre nella metà campo avversaria, alla ricerca della seconda marcatura che non arriva. C’è però il piazzato di Benetti al 39’, che da posizione molto angolata centra i pali per il 6-10, risultato finale del primo tempo.
In apertura della seconda frazione di gioco subito un’opportunità per le Fiamme Oro: Canna intercetta a centro campo e serve Forcucci che tarda a prendere velocità sull’ampio corridoio apertosi davanti a lui, per una meta quasi sicura.
Ancora il pack dei cremisi che fa valere la sua superiorità: al 6’ la mischia di casa crolla sotto la prepotente spinta ospite. Calcio piazzato dentro i 22 di Benetti che porta le Fiamme Oro a distanza di break: 6-13.
La risposta della Lafert arriva quasi subito. Da una rimessa laterale sulla linea dei 10 metri avversari, Cornwell imposta una serie di azioni multifase che si spengono dopo un “tenuto” a pochi metri dalla meta.
Al 10’ è Bacchetti che, da metà campo, trova un varco nella difesa veneziana, ma viene inspiegabilmente fermato da Spadoni. L’arbitro padovano concede un vantaggio ai cremisi, piuttosto di lasciar correre verso la meta l’ala rodigina.
Bacchetti placcato da Cornwell
(ph Ottavia da Re)
L’azione successiva, vede una bella combinazione della mediana cremisi, Canna e Benetti, con quest’ultimo che trova una diagonale stretta tra due avversari, riuscendo ad allungarsi sul placcaggio, quel tanto che basta per mettere l’ovale oltre la  linea di meta (12’ st). La trasformazione del numero 9 trevigiano, porta le Fiamme Oro al doppio break: 6-20 e massimo vantaggio.
La teoria dei cambi inizia dopo circa 15’, con le due squadre che mandano in campo forze fresche che confermano però la supremazia ospite. Unica defaillance dei poliziotti in occasione della meta di Pilla al 28’, sostenuto dal pack, dopo una rimessa laterale. Cornwell, trasformando, dimezza la forbice: 13-20. Prima del termine, ancora una mischia favorevole alle Fiamme Oro, permette a Benetti di piazzare tra i pali la punizione, riportando a +10 la sua squadra: 13-23.
San Donà non si dà per vinto ed ha un’ultima reazione, alla ricerca del punto di bonus difensivo, che arriva allo scadere dal piede di Cornwell. L’apertura inglese, da posizione centrale, ma da una distanza di circa 45 metri, mette tra i pali per il definitivo 16-23.
A fine gara è raggiante Pasquale Presutti, per la prima vittoria in trasferta della stagione: “Sapevamo che vincere a San Donà non era compito facile, come non lo è mai stato per nessuno. Oggi i miei ragazzi hanno dimostrato maturità e carattere, sbagliando poco e concedendo ancora meno agli avversari. Davanti, adesso, vedo un futuro migliore”.
I quattro punti maturati oggi, portano in terza posizione provvisoria le Fiamme Oro (19 punti assieme a Rovigo), in attesa dei posticipi di domani che porteranno altri cambiamenti, specie in testa alla classifica.
Il tabellino del match.
San Donà di Piave, Stadio “Mario e Romolo Pacifici” – sabato 29 nov 2014
Campionato Eccellenza, VI giornata
LAFERT RUGBY SAN DONA’ vs FIAMME ORO RUGBY 16-23 (6-10)
Marcatori: p.t. 4' meta tecnica Fiamme Oro tr Benetti (0-7); 10' cp Cornwell (3-7); 31' cp Cornwell (6-7); 39' cp Benetti (6-10); s.t. 46' cp Benetti (6-13); 52' meta Benetti tr Benetti (6-20); 65' meta Pilla tr Cornwell (13-20); 70' cp Benetti (13-23); 80' cp Cornwell (16-23);
Lafert Rugby San Donà: Dotta; Florian, Seno (62' Vian Gianmarco), Bertetti, Damo; Cornwell, Patelli (63' Zanet); Preston, Pilla (70' Di Maggio), Koroi; Erasmus (cap.) Sala (55' Bernini); Pesce (60' Coletti), Giovanchelli (74' Cincotto Andrea), Zanusso (60' Cendron);
Allenatori: Wright/Dal Sie
Fiamme Oro Rugby: Barion; Sepe, Forcucci, Massaro (75' Di Massimo), Bacchetti; Canna, Benetti; Amenta (60' Duca), Favaro (27'-28' Balsemin), Zitelli (62' st Balsemin); Sutto, Cazzola; Ceglie (55' Naka), Vicerè (69' Cerqua), Cocivera (55' Di Stefano). 
Allenatore: Presutti
Arbitro.: Spadoni (Padova)
G.d.l.: Bertelli e Lorenzetto.
Quarto uomo.: Brescacin.
Cartellini: nessuno
Man of the match: Nicola Benetti (Fiamme Oro);
Calciatori: Benetti 5/5 (Fiamme Oro); Cornwell (Lafert San Donà) 4/4;
Note: giornata variabile, campo pesante e viscido, ma in discrete condizioni. Allo stadio Pacifici 650 spettatori circa.
Punti conquistati in classifica: Lafert San Donà 1; Fiamme Oro 4.


Enrico DANIELE